HomeAttualitàRuggi: tutti assolti nell'inchiesta sui "furbetti del cartellino"

Ruggi: tutti assolti nell’inchiesta sui “furbetti del cartellino”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
251,970
Totale Casi Attivi
Updated on 28 January 2023 15:20
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Assolti dal Tribunale di Salerno gli 83 indagati del Ruggi considerati i “furbetti del cartellino” perché il fatto non sussiste

Al Ruggi il fatto non sussiste. Con questa motivazione il giudice ha assolto tutti gli imputati coinvolti nell’inchiesta sui presunti furbetti del cartellino presso l’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Aragona di Salerno.

Le indagini erano scattate – come riporta “Le Cronache” – a seguito di una denuncia sporta dall’allora rappresentante della Ugl. Ben 83 le persone coinvolte nella vicenda, con l’ipotesi d’accusa di concorso di persona, reato continuato e truffa.

Il fatto

Gli episodi contestati risalivano a un arco temporale che va dalla metà di dicembre 2015 agli inizi di marzo 2016, e per qualcuno la documentazione della Procura parla di periodi di assenza durati anche 34 giorni lavorativi di seguito, durante i quali il dipendente risultava però presente grazie alla timbratura effettuata da un collega. L’inchiesta vedeva coinvolte altre sei persone, licenziate dall’azienda Ruggi.