Duecentotrentamila metri quadri all’interno dell’area destinata alla “Città della Medicina” per il nuovo San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona. La proposta di Valiante

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

La nota del candidato a sindaco Gianfranco Valiante

La vasta area, già destinata a tale scelta, consentirebbe infrastrutture adeguate, viabilità efficiente, servizi con migliaia di posti auto sotterranei e a raso, immediata vicinanza all’autostrada, alla metropolitana e contiguità alla facoltà di Medicina. La proposta di realizzare il nuovo ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona a Baronissi arriva dal candidato sindaco Gianfranco Valiante.

È una proposta, una candidatura che sottoporremo ai sindaci del comprensorio, al nuovo Rettore e naturalmente al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca – sottolinea Valiante – un progetto immediatamente attuabile, vista la disponibilità dei suoli, e che consentirebbe la costruzione di una struttura all’avanguardia, in un’area poco urbanizzata, accanto alla facoltà di medicina, in una zona strategica della provincia di Salerno”.

Sarebbe un’opportunità non solo per Baronissi ma per tutta la Valle dell’Irno e anche per il capoluogo – sostiene Valiante – con nuovo lavoro per il grande indotto e le conseguenti strutture medicali a servizio. Ne trarrebbe beneficio anche tutta la zona sud della città di Salerno che attualmente risulta congestionata. È una proposta fattibile, siamo pronti a coinvolgere subito i privati proprietari di parte delle aree per acquisire la disponibilità dei suoli. Riteniamo la nostra una proposizione, al di là dei provincialismi, che possa portare all’avanguardia la sanità della Regione Campania. Lasciamo la decisione finale alla politica. Noi ci siamo”.