HomeAttualitàRoccapiemonte, istituito un centro vaccinale. Le parole del sindaco

Roccapiemonte, istituito un centro vaccinale. Le parole del sindaco

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
402,802
Totale Casi Attivi
Updated on 7 May 2021 0:13
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Roccapiemonte, istituito un centro vaccinale. Le parole del Sindaco Pagano e dell’Assessore Terrone: ”avere un presidio comunale per i vaccini ci inonda di speranza”

Il Sindaco Carmine Pagano e l’Assessore alle Politiche Sanitarie Daniemma Terrone, comunicano alla cittadinanza che è stato istituito anche a Roccapiemonte un centro vaccinale anti-Covid.

La Giunta Municipale ha individuato, quale sede dell’iniziativa, i locali dell’ex Comando della Polizia Locale di Via della Pace alla frazione San Potito.

In questi giorni l’attività  organizzativa e di coordinamento con l’Asl Salerno, Distretto 60, è  stata molto intensa, tanti i sopralluoghi effettuati anche di diversi siti sul territorio comunale” hanno dichiarato il Sindaco Pagano e l’Assessore Terrone.

L’avvento del centro vaccinale, il secondo per la città, dopo quello dedicato al personale scolastico già nel mese di marzo, e organizzato presso l’Istituto Comprensivo Mons. M. Vassalluzzo di Via Pigno, favorirà senz’altro un’importante velocizzazione della copertura vaccinale a favore dei cittadini, sempre secondo indicazioni e calendari stabiliti dal Governo, recepiti dalle Regioni ed attuati, di conseguenza, dai Distretti Sanitari. Avere un presidio comunale, che è costato impegno ed organizzazione e ne costerà per tutta la durata dell’emergenza, più che riempirci di gioia ci inonda di speranza. Ci da l’idea di potere intravedere finalmente una luce sempre più forte alla fine di questo tunnel” hanno continuato il Sindaco  Pagano e l’Assessore Terrone.

Doverosi una serie di ringraziamenti: ai medici dell’Asl, in particolare ai dottori Roberto Coletta e Giovanni Celentano, alla loro preziosa squadra di giovanissimi e motivati collaboratori, ai medici di Medicina Generale del territorio che hanno rappresentato la loro disponibilità a collaborare con l’Asl, ai nostri preziosissimi volontari delle associazioni, alla Croce Rossa Italiana-comitato di Agro che, da tempo impegnata anche altrove per la medesima finalità, gestirà la nostra struttura durante la campagna vaccinale coadiuvando ed assistendo gli operatori e garantendo la funzionalità del sito, all’Assessore Roberto Fabbricatore ed al Nucleo di Protezione Civile per il consueto affiancamento alla popolazione anche in questa occasione. Un grazie sentito anche al dr. Manlio Lanzara, dipendente dell’Ente, per avere seguito tutte le fasi amministrative e burocratiche propedeutiche all’avvio del centro ed alla squadra degli operai comunali, Alessandro Mauro, Antonio Ragione ed Antonio Palumbo, spalle su cui potere sempre contare. Il nostro pensiero va anche a tutti gli operatori sanitari che presso l’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, e lo facciamo nella persona del coordinatore infermieristico Gerardo Barba, quotidianamente  accolgono anche i nostri concittadini, a partire dagli over 80, di cui in larga parte oggi vaccinati” hanno concluso il Sindaco e l’Assessore.

A breve seguirà la comunicazione ufficiale di apertura secondo disposizione dell’ Asl.