HomeEventiRiversamento dell’OPAC di Bibliorete in SBN e digitalizzazione del patrimonio antico

Riversamento dell’OPAC di Bibliorete in SBN e digitalizzazione del patrimonio antico

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
492,457
Totale Casi Attivi
Updated on 27 November 2022 2:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Costituita l’Associazione Temporanea di Scopo per attuazione del Progetto

 E’ stato firmato l’Atto costitutivo dell’Associazione Temporanea di Scopo per l’attuazione del Progetto “Riversamento dell’Opac di Bibliorete nella Rete SBN Polo Cam e digitalizzazione del patrimonio antico relativo al territorio campano nei secoli XVII-XVIII” – POR FESR 2007-2013 Obiettivo Operativo 1.10 “La cultura come risorsa”. L’accordo è stato siglato tra la Provincia di Salerno (ente Capofila) ed i Comuni di Altavilla Silentina, Baronissi, Cava de’ Tirreni, Minori, Sala Consilina e Siano.

“La Provincia – ha dichiarato l’Assessore ai Beni Culturali, Matteo Bottone –  onora il suo ruolo di Ente di coordinamento e di indirizzo nell’ambito del proprio territorio con una importante iniziativa culturale di cui sono protagonisti i comuni del salernitano. La realizzazione di questo progetto innovativo consentirà alle biblioteche coinvolte, che conservano patrimoni librari di notevole pregio e rarità, di acquisire ulteriore visibilità attraverso piattaforme digitali e banche dati consultabili on-line. Obiettivi finali sono il potenziamento, la diversificazione ed una migliore fruibilità dei servizi culturali offerti, finalizzati all’ampliamento delle fasce di utenza delle  nostre biblioteche”.