Ricoverato a Battipaglia: a 3 anni ingoia metadone in macchina con i genitori



battipaglia
foto da pixabay

Bimbo di 3 anni ingoia metadone in un attimo di distrazione dei genitori, e perde i sensi. Adesso è ricoverato all’Ospedale di Battipaglia

Una vera tragedia quella del bimbo di 3 anni attualmente ricoverato presso l’Ospedale del Comune di Battipaglia, in provincia di Salerno.

Sembrerebbe che il piccolo abbia ingerito una boccetta contente al suo interno del metadone, situata all’interno della macchina dei genitori. Approfittando di un momento di distrazione dei due, il bambino avrebbe bevuto l’intera boccetta fino a perdere completamente i sensi. Quest’ultimo, insieme ai genitori, rientrava in Calabria, regione di cui sono originari, ma durante il viaggio questo grave incidente gli ha impedito il ritorno.

Secondo quanto riportato sul quotidiano Il Mattino, trasportato d’urgenza presso l’Ospedale del Comune di Battipaglia, il piccolo è attualmente ricoverato in prognosi riservata. Le condizioni, vista la gravità dell’avvenuto, sembrerebbero essere critiche.

Quali siano le cause di tale gesto e come sia possibile che il bambino abbia bevuto una boccetta di metadone è un vero mistero. I Carabinieri hanno iniziato le indagini preliminari e senza pensarci due volte hanno denunciato a piede libero i genitori del bambino che per il momento, anche se si tratta di un probabile incidente, sembrano essere i principali responsabili.

 

Leggi anche