Retribuzioni stellari, Squillante chiarisce



In merito alle retribuzioni stellari di alcuni dirigenti medici, il d. g. Antonio Squillante ha voluto dire la propria

retribuzioni stellariRetribuzioni stellari che fanno tanta rabbia, specie in un momento storico economico come il nostro. La querelle era nata dopo la comparsa di un articolo su alcune testate giornalistiche, che definivano i compensi ai dirigenti come retribuzioni stellari. In effetti si parla di cifre a sei zeri, qualcosa come 300 mila euro lordi annui.

Il direttore generale Antonio Squillante in merito dichiara “Questa Direzione sta vigilando attentamente sull’attività aggiuntiva resa dai dirigenti medici ben consapevole della particolare situazione economica del Paese e della conseguente necessaria attenzione sulle retribuzioni dei dipendenti della P.A. 

In merito al fenomeno che ha generato tali retribuzioni “stellari”, conseguenti alle prestazioni rese presso il Presidio Ospedaliero di Agropoli, sono sempre stato convinto che il tempo avrebbe consolidato e confermato la validità delle decisioni prese, da questa Direzione Generale in conformità con quanto previsto dalla Programmazione Regionale. Le catastrofi annunciate, di natura sanitaria, non si sono verificate ma la razionalizzazione è stata raggiunta garantendo comunque efficaci ed efficienti servizi ai cittadini”.

Leggi anche