HomeAttualitàReferendum Eutanasia Legale, anche a Battipaglia la raccolta firme

Referendum Eutanasia Legale, anche a Battipaglia la raccolta firme

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
93,017
Totale Casi Attivi
Updated on 3 August 2021 8:37
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Non si arresta la campagna di raccolta firme a sostegno della legalizzazione in materia di “morte volontaria medicalmente assistita”, meglio nota come Eutanasia

Il prossimo appuntamento è previsto per giovedì 22 Luglio 2021 presso lo villetta comunale sita a Battipaglia in via Domodossola, a partire dalle ore 19.00 durante la manifestazione “E-STATE in villetta”, dove sarà presente un presidio cittadino attento alla raccolta firme e a fornire ogni indicazione necessaria sul tema a chiunque lo richieda.

L’obiettivo è quello di raggiungere le firme necessarie (almeno 500mila come da art. 75 Costituzione) per indire un referendum sull’eutanasia legale (annuncio sulla Gazzetta Ufficiale del 21 Aprile) sollecitando così l’intervento del Parlamento, più volte sordo al tema sensibile del fine-vita, nonostante i richiami della Corte Costituzionale volti a segnalare l’intollerabile vulnus normativo che insiste nel nostro ordinamento.

L’iniziativa referendaria mira all’abrogazione parziale dell’articolo 579 codice penale, rubricato “omicidio del consenziente” – e già dichiarato parzialmente incostituzionale dalla Consulta”-  nella parte in cui incrimina e punisce chiunque cagioni la morte di un uomo col consenso di lui.

La norma, nelle intenzioni del referendum, rimarrebbe in vigore limitatamente al caso in cui il fatto sia commesso “contro una persona minore degli anni diciotto; contro una persona inferma di mente, o che si trova in condizioni di deficienza psichica, per un’altra infermità o per l’abuso di sostanze alcooliche o stupefacenti; contro una persona il cui consenso sia stato dal colpevole estorto con violenza, minaccia o suggestione, ovvero carpito con inganno”.