Raccordo Salerno Avellino, rampa di accesso chiusa per due mesi



Pesanti disagi in arrivo sul raccordo Salerno – Avellino

raccordo

Una vera doccia fredda per gli automobilisti di Salerno e comuni limitrofi che usufruiscono abitualmente del raccordo autostradale Salerno Avellino. L’Anas ha comunicato, poche ore fa, la totale chiusura al traffico della rampa di accesso al raccordo autostradale per le vetture provenienti da Salerno. La chiusura durerà 2 mesi ed inizierà alle ore 6 di lunedì 3 marzo e si prolungherà fino alle ore 16 del 30 aprile. I giorni 3 e 4 marzo invece sarà chiusa al traffico anche la rampa di accesso all’autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria per il traffico proveniente da Avellino in direzione di Reggio Calabria, per consentire l’apertura di una corsia provvisoria.

Le pesanti limitazioni imposte dall’Anas sono motivate  a consentire i lavori di demolizione e di ricostruzione della rampa A del nuovo viadotto “Grancano” che collega il Raccordo Sa-Av all’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Nel periodo di chiusura della rampa le autovetture provenienti da Salerno proseguiranno verso sud sulla A3 uscendo a San Mango Piemonte rientrando allo stesso svincolo autostradale nella direzione nord. I relativi tempi di percorrenza si allungheranno di circa un quarto d’ora per coloro che devieranno a San Mango, per la chiusura del 3 e 4 marzo dell’altra rampa di accesso alla A3 per le vetture provenienti da Avellino, il prolungamento ritarderà il periodo di percorrenza di circa 10 minuti.

Leggi anche