La Questura di Salerno ordina chiusura forzata di un noto bar

Salerno
Immagine da Pixabay

La Questura di Salerno ha disposto la chiusura di un noto bar dal 6 all’ 8 agosto. L’attività riaprirà il giorno 9 agosto 2020

Salerno. Da un post pubblicato sulla sua pagina Fb ufficiale, il noto bar della città comunica ai suoi clienti la chiusura forzata dell’attività per 3 giorni, in seguito a controlli effettuati dalle forze dell’ordine che hanno dato esito negativo.

Stando a quanto pubblicato su Facebook, il gestore dell’attività sembra non comprendere le motivazioni che hanno portato alla chiusura forzata di uno dei locali più conosciuti nel salernitano per le sue numerose specialità di caffè.

“Il caffè et cafè, avvisa la gentile clientela, che nella giornata di giovedì 06/08/2020 la questura ha dato chiusura forzata dell’attivitá fino a sabato 08/08/2020 con annesso verbale per i seguenti motivi:
• era finito (ma con scorta in deposito, cosí come dimostrato ai verbalizzanti) durante orario lavorativo il gel disinfettante all’interno del bagno.
• i fogli da esporre anticovid erano solo in lingua italiana, e non in lingua inglese.
Consigliamo di lasciar perdere i chiacchiericci falsi da bar, troverete il tutto esposto alla nostra riapertura.
Siamo davanti a follie, considerando il momento storico, ma ci rivediamo domenica 09/08/2020 alle ore 00.01.
A presto, il vostro bar di fiducia”.
Articolo precedenteNocera Inferiore: lavori nelle scuole e acquisto materiale per l’inizio anno
Prossimo articoloCavese, oggi via alla stagione 2020/21: da domenica ritiro a Nusco
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.