HomePrima PaginaPordenone-Salernitana, granata per non mollare il sogno: probabili formazioni

Pordenone-Salernitana, granata per non mollare il sogno: probabili formazioni

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
402,802
Totale Casi Attivi
Updated on 6 May 2021 23:12
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

A Lignano, Pordenone-Salernitana si affrontano nel terzultimo turno di campionato. Granata per rialzare la testa: le probabili formazioni

Lasciarsi alle spalle la partita contro il Monza: Pordenone-Salernitana rappresenta l’occasione per l’immediato riscatto dei granata dopo il ko di sabato all’Arechi. Una sconfitta che ha fatto male ma – in virtù anche del ko del Lecce – tiene ancora vive le chance di promozione diretta per i ragazzi di Castori (ancora out per via del Covid).

La sfida di Lignano contro i Ramarri (fischio d’inizio alle ore 14) è da tripla: non solo servono i tre punti ma si spera anche in buone notizie dal match tra Monza e Lecce (i granata sperano nel pareggio) che potrebbe dare ulteriore slancio in vista delle ultime due finali di questo campionato.

La Salernitana, a quota 60 punti in classifica, ha l’obbligo morale di non mollare adesso anche perché di fronte ci sarà una squadra vogliosa di punti salvezza che sarebbero vitali. Il Pordenone di Domizzi, sconfitto dalla Reggiana sabato scorso, ha l’obbligo dei tre punti e venderà cara la pelle per l’occasione.

Le probabili formazioni

Per la sfida contro il Pordenone, Bocchini (vice di Castori) manderà in campo la formazione migliore possibile, tenendo conto anche del tour de force con la seconda partita in pochi giorni. Restano fuori dai convocati Veseli (squalificato) e Lombardi, oltre ai lungodegenti.

Tra i pali c’è Belec, in difesa potrebbe essere il turno di Mantovani con Gyomber e Bogdan a completare la linea a tre. Cambi in vista anche a centrocampo con Coulibaly pronto a tornare dal 1′ con Di Tacchio in mezzo e Kiyine a completare la mediana mentre sulle fasce potrebbe rivedersi Kupisz per far rifiatare probabilmente Casasola e Jaroszynski sull’altra corsia, quest’ultimo potrebbe anche scalare in difesa per una linea a 4. In attacco rientra Djuric: possibile panchina iniziale per Tutino, in virtù anche della buona condizione di Gondo (3 gol nelle ultime 2).

Salernitana (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani; Kupisz, Coulibaly, Di Tacchio, Kiyine, Jaroszynski; Djuric, Gondo. – All. Bocchini (Castori indisponibile).

Pordenone (4-3-2-1): Perisan; Berra, Camporese, Barison, Falasco; Scavone, Calò, Misuraca; Musiolik, Zammarini; Ciurria. – All. Domizzi.