Pontecagnano, truffa sventata dalla polizia provinciale



specchietto

Due persone  sono state denunciate dalla polizia provinciale, perchè stavano cercando di truffare due anziani con la classica truffa dello specchietto

Due persone originarie dell’ Agro nocerino–sarnese sono state denunciate dalla polizia provinciale, perché stavano cercando di truffare due anziani.

I due truffatori stavano percorrendo in auto a velocità bassa la Litoranea nel comune di Pontecagnano. Essi si sono fatti superare volutamente dall’ auto in cui vi erano i due anziani e dopo il sorpasso hanno lanciato una pietra verso l’auto dei due anziani ignari della truffa che li stava attendendo.truffa sventata

Lo scopo dei due malviventi era di simulare un finto incidente.

Come riporta il quotidiano “Media news 24” gli agenti della polizia provinciale, che in quell’ istante erano impegnati nel controllo del territorio, hanno assistito alla scena e hanno sventato rapidamente la truffa. L’autorità giudiziaria ha denunciato i due malviventi.

Leggi anche



Articolo precedenteIl Comitato Nazionale Terra Nostra approda nell’agro nocerino sarnese
Prossimo articoloNocerina, Simonelli lavora sulla cattiveria e sull’entusiasmo
Avatar
Mi chiamo Rosanna Mazzuolo, per gli amici sono Rosy, classe ’96. Mi sono diplomata al liceo linguistico “Giambattista Vico” sito in Nocera Inferiore nell’anno scolastico 2014/2015. Conosco tre lingue straniere ossia l’inglese, il francese e lo spagnolo. Devo molto ai cinque anni del liceo, perché mi hanno formata non solo dal punto di vista intellettuale, ma anche come persona. Proprio in tale periodo mi sono avvicinata alla scrittura e ne sono rimasta così affascinata che ho deciso di mettermi in gioco. Attualmente frequento il corso di laurea triennale di Scienze dell’Educazione, curricola Scienze e Metodologie dell’Educazione (SME), presso l’Università degli Studi di Salerno. Amo molto scrivere perché ciò racchiude tante emozioni e sensazioni. Per scrivere non c’è bisogno solo di passione e di creatività, ma anche di determinazione e forza di volontà, dunque mi sono chiesta perché non provarci? Il mio motto personale è “Scrivi con furia, correggi con flemma” (W.D. Roscommon). Da poco sono entrata a far parte di questa magnifica redazione, ne sono fiera e mi impegnerò al massimo!