Home Attualità Pontecagnano, appello al Consiglio di Stato per l'impianto di stoccaggio

Pontecagnano, appello al Consiglio di Stato per l’impianto di stoccaggio

Covid-19

Italia
12,456
Totale Casi Attivi
Updated on 3 August 2020 16:17
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Il Consiglio di Stato ha accolto l’istanza cautelare in appello: si attende il verdetto circa l’impianto di stoccaggio nella città di Pontecagnano Faiano

Continua la questione Ecosider nella città di Pontecagnano Faiano. L’azienda vuole realizzare un impianto di stoccaggio e trattamento di rifiuti recuperabili non
pericolosi e di stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi.

- Advertisement -

Il Comune di Pontecagnano Faiano con il Comune di Giffoni Valle Piana, La Caffè Santa Cruz S.r.l. e D&D Italia S.p.a. hanno proposto quattro ricorsi al Tribunale Amministrativo Regionale avverso il provvedimento regionale di non assoggettabilità alla commissione di Valutazione di impatto ambientale-VIA.

Il TAR ha accolto il ricorso ed ha annullato gli atti relativi alla realizzazione dell’impianto di stoccaggio sul territorio del Comune di Pontecagnano Faiano. Il legale dei soggetti legali sopraindicati, Dario Anna Petta ha proposto appello al Consiglio di Stato il quale, nella giornata di ieri 30 Luglio 2020, ha accolto l’istanza cautelare riservando al Presidente titolare della Sezione la fissazione della data della udienza pubblica.

“Un importante risultato.
Il consiglio di stato ha affermato che l’appello proposto da eco sider ricicla è assistito da una ragionevole previsione di accoglimento e, di conseguenza, ha disposto la definizione accelerata del giudizio.
In tal modo, dunque, sarà accertata la piena legittimità degli atti adottati dall’ufficio Valutazione ambientale regionale, con la positiva definizione del procedimento autorizzatorio.”-conclude il legale, avv. Dario A. Petta.

 

LiveZon
zerottonove