Plastica che uccide: sulla spiaggia di Minori trovata una tartaruga priva di vita

minori

Sulla spiaggia di Minori, in Costiera Amalfitana, una tartaruga è stata ritrovata esanime. Fatale, per lei, l’inquinamento marittimo dovuto alla plastica

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Nelle ultime settimane si è discusso della lotta ai cambiamenti climatici, sono stati i giorni di Greta Thunberg ma, anche, del meraviglioso esemplare di Capodoglio ritrovato morto a Cala Romantica, ucciso da 20 chili di plastica. Anche nel salernitano, purtroppo, si è verificato un fatto simile.

È successo in Costiera Amalfitana, a Minori, dove una tartaruga di grandi dimensioni è stata ritrovata esanime.

Rabbia sui social

“Eh no, stavolta non è accaduto altrove così da sentirci giustificati a non riflettere e intervenire su un’emergenza simile. Stavolta è accaduto sulle spiagge della nostra Costiera! Osserviamo e riflettiamo; è urgente ritornare alla responsabilità di custodire il creato. Madre natura, scusaci.”