Petardo esplode a via Roma, scoppia la rissa

Un familiare del gestore di un locale tra via Roma e via Velia, è stato coinvolto in una rissa con un gruppo di giovani, colpevoli di aver fatto esplodere un petardo

Durante il tradizionale pattugliamento in vista della “movida” salernitana di fine anno, gli Agenti della Polizia sono intervenuti nel pomeriggio di ieri per sedare una rissa davanti a un locale tra via Roma e via Velia, scatenata  dall’esplosione di un petardo.

Protagonisti della violenta lite, un gruppo di giovani e un familiare del gestore del locale il quale si era fortemente lamentato per il gesto incivile compiuto dai ragazzi.

La banale ramanzina in un attimo sfocia in una rissa e subito intervengono gli agenti di pattuglia. I responsabili (non poi così tanto giovani) dell’esplosione del petardo e della lite, sono stati individuati dagli agenti come .A. di 29 anni, G.M. 27enne, L.P. di 19 anni, tutti di Salerno, tranne G.M. di 19 anni, di Battipaglia. I quattro “giovani” sono stati denunciati per rissa, mentre L.P. anche per detenzione abusiva di arma, in quanto in possesso di un manganello.