HomePrima PaginaSalernitana quanto sei bellA! 3 a 0 al Pescara e finalmente è...

Salernitana quanto sei bellA! 3 a 0 al Pescara e finalmente è festa

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
232,000
Totale Casi Attivi
Updated on 6 December 2021 0:04
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Dopo un primo tempo sottotono, la Salernitana si guadagna la Serie A! Successo netto all’Adriatico e un calcio a tutte le polemiche

La Salernitana è in Serie A! Con il 3 a 0 al Pescara, i granata interrompono un incubo durato 23 anni e riportano il Cavalluccio nella massima seria.

Allo stadio Adriatico, la partita della storia, per riscrivere il destino di una squadra e di una città, onorare un popolo, contro critiche e invenzioni.

La partita

Doppio un avvio di match favorevole ai granata, va in scena uno dei primi tempi peggiori della stagione: gli uomini di Castori si rendono pericolosi solo con due calci di punizione dal limite, sprecate malamente da Kiyine.

Calci da fermo che diventano le uniche chance di una frazione per il resto dominata dai già retrocessi biancazzurri. Prima il mancino di Odgaard finito sull’esterno della rete, e poi il palo di Ceter in allungamento, spaventano una Salernitana incapace di creare gioco e impensierire Fiorillo.

Castori evidentemente alza la voce all’intervallo e il Cavalluccio che si presenta in campo all’Adriatico ha tutta un’altra faccia. Dopo pochi minuti Tutino si divora letteralmente il gol del vantaggio, spedendo a lato la sponda aerea del neoentrato Milan Djuric.

Ma il pomeriggio di Pescara riserva un destino ben più glorioso per i granata: al 67′ il vantaggio arriva grazie al calcio di rigore realizzato splendidamente da André Anderson.

Una scarica di adrenalina e un calcio alla tensione per la SalernitanA, che negli ultimi 20 minuti dilaga. Il 2 a 0 è di marca Thiago Casasola: finta di destro e rasoiata di sinistro sul primo palo a battere Fiorillo. Finisce addirittura in goleada e chi altro se non Gennaro Tutino poteva sigillare una vittoria che riporta la Salernitana nell’Olimpo del calcio italiano.

Esattamente 23 anni dopo l’ultima volta, la Salernitana vola in Serie A e regala un sogno a una città intera. Quanto sei bellA!