Pellezzano, dipendenti del Comune senza stipendio: la denuncia della Csa

capaccio paestum

I dipendente del Comune di Pellezzano sono senza stipendio da due mesi, e la Csa Salerno si schiera al fianco dei lavoratori

Dipendenti del Comune di Pellezzano senza stipendio da due mesi, scatta la denuncia della Csa provinciale con la richiesta di convocazione al primo cittadino Morra. Il sindacato si schiera al fianco dei lavoratori che, nonostante le mensilità non ancora percepite, hanno deciso di non bloccare l’attività amministrativa dimostrando senso di responsabilità. “Ora è però giunto il tempo che l’amministrazione comunale faccia chiarezza su quanto accade a Pellezzano – ha detto Angelo Rispoli, segretario generale della Csa Salerno“.

Questi lavoratori stanno continuando a offrire servizi alla comunità senza la certezza di uno stipendio. Non è possibile che le istituzioni voltino le spalle davanti a queste situazioni paradossali“. Per Rispoli, dunque, il primo cittadino di Pellezzano, Francesco Morra, deve scendere in campo per risolvere la criticità che rischia di portare allo sciopero le maestranze comunali. «Abbiamo chiesto più volte un incontro al sindaco, che però non ci ha mai ricevuti. Non sappiamo fino a quando questa situazione potrà andare avanti. Quello che è certo è che ci sono tante famiglie a rischio e si potrebbe scatenare l’ennesima guerra tra i poveri».