Parodia su De Luca junior e De Magistris



Si rinnova la parodia di Vincenzo De Luca su La7, con un Crozza sempre più in forma ad imitare le gesta dell’attuale governatore della Campania

In quest’ultima puntata è stata fatta satira su De Magistris e sul suo ricorso bocciato: “Luigi De Magistris, detto Giggino: questo sindachetto con il sorrisetto sulla fascia che si è fatto bocciare il ricorso in quanto lo ha presentato sciatto, scritto sui biglietti dell’autobus usati, con macchie di unto di pizza a oscurarne i passaggi salienti. De Magistris, un uomo che ci gode a farsi bocciare i ricorsi, a casa ne ha una vasca piena nella quale si immerge per trarne piacere“.

Si è passati per Caldoro, non mi sazio mai di questo personaggetto che va in giro a farsi chiamare Caldoro che, nei giorni scorsi, ha pronunciato parole volte a delegittimare De Luca e la sua carica di Presidente della Regione e che ha finanziato una serie di  concerti per sensibilizzare i cittadini sul tema della terra dei fuochi ospitando Gigi D’Alessio.

parodia
Parodia su De Luca junior e De Magistris

La puntata è terminata con una parodia sul figlio dell’ex sindaco di Salerno, Roberto De Luca, tra i papabili per ricoprire la carica di prossimo sindaco di Salerno: ”De Luca Roberto, detto figlio, Roberto che alle elementari aveva reso la sua classe meta di pellegrinaggio degli studenti del MIT di Boston, Ingegneri di Harvard arrivavano nella sua classe per ripassare la differenza tra ipotenusa e cateto. La lavagna, nella sua classe, l’ha portata lui. Prima le maestre scrivevano con il gessetto per aria e gli alunni non imparavano niente. Generazioni di campani analfabeti salvate da mio figlio”.

Leggi anche