Parco Archeologico di Paestum nel progetto Emozionabile

paestum

Il Parco Archeologico di Paestum è il primo nel suo genere in Italia ad essere selezionato dal progetto Emozionabile

Continua il rinnovamento del cartellone degli eventi a cui ormai ci ha abituato il Parco Archeologico di Paestum. Sotto la direzione sapiente e innovativa dell’archeologo tedesco Gabriel Zuchtriegel il parco è diventato il primo in Italia a far parte del progetto Emozionabile.

Il progetto seleziona esperienze emotivamente coinvolgenti dedicate alle persone con disabilità. Sul sito potrete trovare tutte le informazioni utili per l’accessibilità e per la vivibilità delle esperienze proposte. Ciò che viene segnalato è rivolto, in generale, a tutti coloro che desiderano cercare, trovare e regalarsi momenti intensi e coinvolgenti, cimentandosi in attività varie legate alla passione per lo sport, per gli animali, per la natura, per l’avventura, per il volo, per l’acqua, per i motori, per l’arte e per tutto ciò che è cultura in genere.

Per quanto riguarda il Parco Archeologico di Paestum continua a lavorare sull’inclusione e sul turismo accessibile. Il programma “Paestum per tutti – architetture senza barriere” prevede visite guidate alle persone con disabilità. Tutti i lunedì e ogni seconda domenica del mese gli assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Parco guideranno i visitatori, attraverso un percorso senza barriere architettoniche. Ci saranno visite guidate al santuario meridionale, con ingresso nella Basilica, l’unico tempio greco in cui possono entrare anche le persone in carrozzina. Percorsi tattili e olfattivi per non vedenti e ipovedenti. Esperienze indimenticabili nei depositi del museo, anche per persone con difficoltà nello spettro autistico grazie alla presenza di personale qualificato e materiali innovativi.

L’appuntamento è alle ore 11.30 e 15.30 presso la biglietteria di Porta Principale, nei pressi del Tempio di Nettuno. La prenotazione è consigliata e può essere effettuata al numero 0828811023 o alla mail pae.fruizione@beniculturali.it

L’iniziativa è inclusa nel biglietto di ingresso al Parco, nel biglietto annuale Paestum Mia e nella card Adotta un blocco.