HomeCronacaPagani, sequestrati 500 chili di carne non tracciata

Pagani, sequestrati 500 chili di carne non tracciata

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
87,710
Totale Casi Attivi
Updated on 21 June 2021 14:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Il deferito proprietario dell’esercizio commerciale di Pagani, era sprovvisto della documentazione relativa al corretto smaltimento dei rifiuti derivati dal lavaggio delle carni

I Carabinieri Forestali di Cava de’ Tirreni hanno posto sotto sequestro un esercizio commerciale di Pagani  adibito alla produzione di carne: la merce sequestrata, si parla di circa 500 kg di carne utilizzata per la produzione di piedi e muselli e rumine di bovini, era sprovvista della documentazione sanitaria che ne comprovasse provenienza e tracciabilità , nonchè la sicurezza della stessa.

Per il deferito proprietario dell’esercizio commerciale, si configura altresì il reato di smaltimento illecito di rifiuti, poichè lo stesso non è stato in grado di esibire agli Agenti (che hanno dato seguito ad una segnalazione di presunte irregolarità in campo agroalimentare e ambientale) la documentazione relativa a gestione e coretto smaltimento dei rifiuti provenienti dalla lavorazione e dal lavaggio della carne: in collaborazione con il personale della Asl di Salerno, i Carabinieri Forestali hanno quindi posto sotto sequestro la vasca di raccolta delle acque di lavaggio delle carni.