Pagani, arrestato 40enne per aver incendiato il bar della sua ex per vendetta



usuraio

L’episodio avvenuto a Pagani risale all’aprile scorso, l’uomo decise di dar fuoco al bar della sua ex dopo aver saputo che il suo amore non era corrisposto

L’episodio di cronaca avvenuto a Pagani risale al 5 aprile scorso. L’uomo di 40 anni P.S., già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato con l’accusa di danneggiamento, per l’incendio del bar, e anche con quella di stalking nei confronti della sua ex fidanzata.

Come riporta salernonotizie, l’uomo decise di appiccare il fuoco all’esterno del bar per vendetta nei confronti della donna che aveva confessato di non amarlo. La notte dell’incendio l’uomo si appostò lungo via Marconi, dove è situato il bar. Le fiamme, appiccate all’esterno, hanno subito invaso anche l’interno del locale provocando ingenti danni.

L’uomo ora sta scontando la sua pena agli arresti domiciliari.

Leggi anche