Paestum: ritrovato frammento di scultura arcaica nel Santuario di Athena



paestum

Nuova scoperta per il Parco Archeologico di Paestum: rinvenuta, durante la campagna di scavo 2019 dell’Università degli Studi di Salerno, una testa tardo-arcaica in pietra nel Santuario di Athena

Nuova scoperta per il Parco Archeologico di Paestum: è stata rinvenuta, durante la campagna di scavo 2019 dell’Università degli Studi di Salerno, una testa tardo-arcaica in pietra nel Santuario di Athena.

Gli archeologi, diretti da Fausto Longo, nei primi giorni di scavo, hanno riportato alla luce un volto posto di trequarti; il materiale pare sia lo stesso con il quale furono realizzati alcuni elementi decorativi del tempio di Athena.

La superficie posteriore del reperto non è rifinita e, di conseguenza, gli studiosi ritengono che si possa trattare di un frammento di una lastra architettonica, forse una metopa. In tal caso sarebbe la prima recuperata nel santuario della dea guerriera.

Tutti i giorni sarà possibile visitare lo scavo in corso. Dal lunedì al venerdì, dalle 12 alle 12:30, sarà inoltre possibile osservare gli archeologi al lavoro e dialogare sui temi dell’archeologia e della ricerca archeologica di Paestum.

Leggi anche