Nocera Superiore: stravince Cuofano, debacle per il PD



Il giovane Giovanni Cuofano è il sindaco di Nocera Superiore

superioreUna vittoria schiacciante per Giovanni Maria Cuofano a Nocera Superiore. Il giovanissimo candidato delle liste civiche Ora!, Comunità Italia, L’Altra Nocera, La Nostra Terra e Città Libera ottiene il 74,59% ed annichilisce Bartolo Pagano candidato per il Partito Democratico, Sinistra e Libertà e Scelta Civica  con  il 35,71% delle preferenze. Ben 9.162 voti per Cuofano contro i soli 3.121 di Pagano. Sedici sezioni sulle venti scrutinate sono andate al neo eletto Primo Cittadino contro le quattro del candidato di centro sinistra.

Una sconfitta senza appello per il Partito Democratico che aveva incassato l’appoggio di De Luca e, stranamente, quello del sindaco uscente di centro destra Gaetano Montalbano. Aria nuova quindi anche nella città dell’agro che al primo turno ha visto ben cinque candidati alla carica di Primo Cittadino.  Andrea Monetti, Roberto Viziola  e Roberto Ciancio (questi ultimi due di centro destra) sono i tre candidati che alla prima tornata non sono stati in grado di superare nemmeno i venti punti percentuali di preferenze; due di loro (Monetti e Ciancio) in vista del ballottaggio hanno deciso di appoggiare Cuofano. Caroselli e cortei per le strade della città da parte dei sostenitori del giovane neo sindaco per un risultato che sa tanto di plebiscito.

Leggi anche