HomeEventiNocera Superiore, Colapesce-Di Martino in concerto il 26 settembre

Nocera Superiore, Colapesce-Di Martino in concerto il 26 settembre

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
73,729
Totale Casi Attivi
Updated on 23 October 2021 5:26
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Domenica 26 settembre si terrà a Nocera Superiore il concerto del duo Colapesce-Di Martino per la rassegna “Nuceria Music Fest”

La coppia di cantautori Colapesce-Di Martino battezza la prima edizione della rassegna Nuceria Music Fest, in programma Domenica 26 Settembre al Parco Archeologico (ex Foro Boario) di Nocera Superiore.

Il festival – promosso e finanziato dalla Regione Campania attraverso la Scabec (società in house della Regione impegnata nella promozione del patrimonio culturale campano) in collaborazione con il Comune di Nocera Superiore – punta alla valorizzazione del patrimonio culturale e artistico della città attraverso una giornata fatta di itinerari, visite guidate e concerto finale nell’ex Foro Boario, a due passi dal Battistero paleocristiano di S.Maria Maggiore che conserva intatto  il secondo fonte battesimale più grande d’Italia dopo quello lateranense e che sarà visitabile nell’arco della giornata.

“Stiamo lentamente, ma con la necessaria prudenza, tentando di restituire ai cittadini di Nocera Superiore una programmazione di eventi e di percorsi culturali finalizzati a valorizzare il patrimonio archeologico dell’antica Nuceria – spiega il sindaco Giovanni Maria Cuofano – ed è in questa direzione che abbiamo immaginato un appuntamento annuale da istituzionalizzare in grado di unire la musica, lo spettacolo, la cultura e che ha trovato un mecenate nella Regione Campania attraverso la Scabec”.

L’inizio del concerto è previsto alle ore 21:30 e l’accesso all’area sarà consentito entro le ore 20:30.

L’ingresso è gratuito, ma previa prenotazione da effettuare sulla piattaforma web eventbrite.it al seguente link (clicca qui) sino ad esaurimento dei posti disponibili a sedere sistemati, all’interno del Parco Archeologico, in maniera distanziata secondo le norme anti-Covid.

Per accedere all’area sarà necessario essere muniti di documento di riconoscimento, ricevuta di prenotazione nominale del biglietto gratuito e green pass.