Nocera Inferiore, arresto da parte della Polizia

Battipaglia

Nella serata di ieri gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore hanno arrestato il 53enne Provino Spinelli

I reati contestati al 53enne di Nocera sono associazione a delinquere finalizzata alla truffa, estorsione, rapina e detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Personaggio di calibro nell’ambito della criminalità nocerina, già sodale all’organizzazione camorristica denominata “Nuova Famiglia” operante in quel territorio, Provino Spinelli era successivamente confluito nelle fila del gruppo facente capo ad Aniello De Vivo, rivestendo ruoli di gregario nel traffico di sostanze stupefacenti.

L’arresto di ieri sera scaturisce da provvedimento di esecuzione dell’ordine di espiazione di pena detentiva emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno nonché da Ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Napoli al fine di espiare la pena complessiva di 27 anni e 9 mesi di reclusione per reati contro il patrimonio e la persona.

L’uomo è stato rintracciato presso la sua abitazione di Nocera Inferiore, dove era sottoposto al regime di detenzione domicialiare e condotto presso la Casa Circondariale di Fuorni per espiare la pena residua di 8 anni e 8 mesi.