Home Eventi My Virtual Reality Contamination: Fashion, Beauty e Social per una serata unica

My Virtual Reality Contamination: Fashion, Beauty e Social per una serata unica

Covid-19

Italia
14,709
Totale Casi Attivi
Updated on 6 July 2020 19:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

È andato in scena uno spettacolo senza precedenti ieri sera al New Carrubo di Agropoli, My Virtual Reality, format nato dal genio creativo di Angelo Zaccaria, in collaborazione con la Project Manager Nadia Hellaf, il team creativo Izaccaria Total Look e Spin Factory. Giunto alla seconda edizione, l’evento ha visto la realizzazione in real time del Calendario 2013, la presentazione delle collezioni di stiliste emergenti e sessioni in diretta di hair style e make up.

- Advertisement -

Ad arricchire il parterre la presenza delle fashion blogger che hanno tenuto a battesimo le collezioni di moda e hanno posato per gli scatti del calendario, facendosi sconvolgere il look dal Team Izaccaria nell’area denominata Metamorfosi.

La serata è stata presentata dalle blogger di Blonde Suite che con spirito hanno introdotto le protagoniste: ad aprire la serata la collezione di Marianna Ferrara durante il quale è stata mostrata una donna che non bada al minimalismo, in grado di esprimere la propria femminilità attraverso creazioni morbide. La seconda collezione ha visto sfilare le creazioni di Monica Baratta Art’è Accessori in una personale interpretazione delle Quattro Stagioni attraverso monili unici come la donna che li indossa. Ad esaltare la femminilità ci ha pensato Lucia Caccamo, attraverso l’utilizzo di pizzi e ricchi tessuti. La sperimentazione è stata il fulcro della collezione di Valentina Nardinocchi: Eco-Plastic, il nome della sua collezione, caratterizzata dall’utilizzo di tessuti non usuali come PVC, ecopelle e plastica. L’amore è femmina, questa la sintesi della collezione di Très Jolie: protagonista una donna che non ha bisogno di giocare a interpretare questo ruolo perchè lo è davvero, una donna che vive in un mondo retro che si diverte con accessori di crochet, borse dalle di anguria o mandarino e ventagli di piume. La passione per il riciclo alla base della collezione di Flo Guzzo, giocando con materie, sperimentando colori e forme.

 

LiveZon
zerottonove