“Caso migranti”, trasferiti da Sarno a Battipaglia



Battipaglia, Sarno

La notizia è stata diffusa da Claudio Pagano, volontario dell’Associazione ASI Ong di Sarno. I migranti saranno trasferiti a Battipaglia

La prefettura di Salerno ha predisposto il trasferimento delle persone richiedenti asilo ospiti del centro di accoglienza di Foce, a Sarno, e lo ha fatto senza preavviso, come, in pratica, fatto già a Pagani alcuni giorni fa.”

Lo ha scritto Claudio Pagano, volontario dell’Associazione ASI Ong di Sarno, città nella quale diversi migranti erano ospitati presso “Villa Lina”, da circa due anni. Questi, con la disposizione, saranno trasferiti presso altre città: tra queste, Battipaglia. Si parla di circa 100 migranti.

Pagano, in diretta a Radio MPA, parla di una decisione improvvisa, “senza sapere il motivo“. Insomma, dopo il Cara di Castelnuovo, un altro episodio simile è avvenuto nel Salernitano. “Sono stati sradicati da un contesto dove stavano iniziando ad avere dei risultati, dove procedevano con un percorso di integrazione, grazie anche ai tanti concorsi del comune. Io con altre associazione abbiamo coinvolto i ragazzi in tante attività per far sì che questi ragazzi venissero accettati. Tutto il nostro lavoro è stato buttato via, come se nulla fosse successo“.

È ancora da accertare se la decisione è stata presa per effetto del Decreto Salvini, né è ancora dato sapere se quella di Battipaglia è una tappa “temporanea” o meno, né – inoltre – si è venuti a conoscenza dove sono stati ospitati a Battipaglia i migranti.

Leggi anche