Michele Giordano e Domenico Giordano alla “conquista del mondo”

Michele Giordano e Domenico Giordano, i due campioni salernitani di Kung Fu Wushu, volano in Russia per i campionati mondiali

Michele Giordano e Domenico Giordano, atleti del Tempio Shaolin di Baronissi del Maestro Bruno Giordano, sono partiti destinazione Kazan, Russia, per partecipare alla quattordicesima edizione dei Campionati Mondiali di Kung Fu Wushu.

Dopo tanti duri allenamenti, molti sacrifici e impegni, per i due campioni salernitani è arrivato il momento della verità: la competizione più importante della nobile disciplina del Kung Fu Wushu, infatti, si terrà dal 30 Ottobre al 3 Novembre a Kazan, in Russia.

Tanti e agguerriti gli atleti di livello internazionale che proveranno a salire sul gradino più alto del podio e conquistare la leadership mondiale, ma dovranno vedersela con Michele e Domenico Giordano, pronti a dare battaglia e portare in alto i colori dell’Italia.

“Per me è la settima partecipazione a questa competizione – afferma Michele Giordanoe dopo essere entrato sempre nella top ten, è arrivato il momento di portare a casa una medaglia, cercando di confermare i due bronzi conquistati alla Coppa del Mondo, svoltasi lo scorso anno in Cina.”

michele giordano
Michele Giordano

“Per me, invece, è la quinta partecipazione ai Campionati del mondo – dichiara Domenico Giordanoe sono carico a mille! Devo riscattare i risultati ottenuti nella scorsa edizione della competizione, svoltasi in Indonesia nel 2015, dove sono stato condizionato da diversi problemi fisici che hanno influito sulla mia performance”.

Domenico Giordano

“Siamo carichi e fiduciosi – affermano i due fratelli Giordanoabbiamo voglia di fare bene, dare il massimo e regalare soddisfazioni a noi in primis, e a nostro padre Bruno, che è il nostro “maestro sportivo”, ma anche e soprattutto il nostro maestro di vita.”

Manca poco, adesso la parola passa al “tappeto” russo, noi siamo pronti a sostenervi e fare il tifo per voi, con la certezza che anche in questo caso ci renderete orgogliosi di voi.

Forza CAMPIONI!