MezzoSangue live ad Overline Jam



MezzoSangue, il rapper si esibirà live alla decima edizione di Overline Jam a Baronissi (SA) con il “Soul of superdrum tour”

MezzoSangue, sotto la maschera chiunque. Sotto il passamontagna il flow, la scrittura, il potere della parola. Il 29 luglio, con ingresso gratuito, si esibirà ad Overline Jam, la popolare manifestazione legata all’universo hip-hop e rassegna internazionale di graffiti che quest’anno giunge alla decima edizione. Parco della Rinascita a Baronissi (SA) si prepara ad accogliere MezzoSangue ed il suo “Soul of superdrum tour” insieme al prodigioso batterista Luca Martelli (Litfiba) e con Dj Ernest Powell.

Sesta di dieci tappe quella del 29 luglio a Baronissi, in un tour che prevede live a Bologna, Milano, Torino, Alghero, Padova, Roma (Rock in Roma), Perugia, Soverato e Brescia. Unica tappa al Sud quindi, insieme a quella di Soverato (CZ). In un’epoca in cui la musica non è cultura ma spesso un pacchetto studiato e confezionato, MezzoSangue decide di essere, farsi ascoltare e non apparire, ecco il perché di quel passamontagna. Dopo i vari Morfuco, Tormento, Primo Brown, Colle der Fomento, Funky Pushertz, Barracruda, Kaos One, a conferma dello stile Overline, in occasione della X edizione, a salire sul palco della Jam sarà MezzoSangue.mezzosangue

Luca Ferrazzi, romano, classe ’91, divenuto famoso con la sua originale e convincente partecipazione, nel 2012, al Capitan Futuro Rap Contest, in cui il rapper si esibì col passamontagna, divenuto uno dei suoi simboli. Orwell, Nietzsche, Osho, Jung, Baudelaire, Bukowski le sue influenze. House of Pain, Poor Righteous Teachers, Immortal Technique, Wu Tang, Eminem, Onyx e Jedi Mind Tricks i suoi ascolti preferiti. Prima il mixtape “Musica Cicatrene”, poi, nel novembre 2013, la sua traccia “Soliloquio” presente in “Hurricane Mixtape”. “Soul of Superdrum”, invece, esce a gennaio 2015, preceduto da ben 4 singoli.

Sotto la maschera, chiunque”, conta il messaggio, l’ascolto, la sostanze e non l’apparenza. Il trionfo della parola nel sistema; e così MezzoSangue, considerato il nuovo diamante del rap made in Italy, raggiunge numeri da capogiro. Oltre 1 milione di visualizzazioni per ogni videoclip ufficiale; più di 100.000 free-download per l’album “Soul of Supertramp”: in media uno per ogni fan di Facebook. In attesa di ascoltarlo ad Overline Jam, seguite tutte le novità dell’evento.

Leggi anche