Mercato S. Severino: convenzione con il “MEF”

Mercato San Severino

Mercato S. Severino è tra i due soli Comuni della Campania ad essere convenzionato con il Mef (Ministero dell’Economia e delle Finanze).

Il Comune pilota della Valle dell’Irno si è tempestivamente adeguato alle direttive della norma (dl 95/2012) che ha imposto a tutte le amministrazioni di stipulare convenzioni con il Mef per la fruizione dei servizi connessi al pagamento delle retribuzioni dei dipendenti.

Il passaggio ai servizi stipendiali del Mef sembrava destinato solo alle amministrazioni centrali ma, rispondendo ad una richiesta di chiarimenti dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), il Ministro ha precisato che i comuni sono inclusi tra le pubbliche amministrazioni, diverse da quelle statali, che erano già obbligate al rispetto di questa normativa.

“Sono pochissimi i Comuni che si sono adeguati.” – dichiara il sindaco Giovanni Romano –“ Su oltre 8000 comuni italiani sono solo 67 quelli convenzionati con il Mef e quasi tutti sono al Nord. In Campania solo due – la notizia è stata riportata da “Italia Oggi”- e tra questi Mercato S. Severino per cui siamo soddisfatti di essere in linea con la normativa corrente e, soprattutto, di avere fatto un ulteriore passo avanti per la riduzione della spesa e, quindi, per la virtuosità”.

L’operazione di convenzione è stata resa possibile anche dall’efficienza degli uffici idonei a fare da raccordo con il Mef, ossia il referente tecnico-informatico e tecnico-amministrativo.