Lucio Provenza: un attore di Battipaglia in “Rosy Abate”



Lucio Provenza

Ci sarà anche un attore battipagliese nel cast nella serie tv “Rosy Abate” in onda dal prossimo 18 settembre. Si tratta di Lucio Provenza

Ci sarà anche un attore di Battipaglia nel cast della seconda stagione della serie tv “Rosy Abate” in onda dal prossimo 18 settembre su Canale 5. Si tratta del 23enne Lucio Provenza scritturato per il ruolo di un “posillipino un po’ particolare”.

In questa stagione la protagonista uscirà di galera dopo una pena di 6 anni. Una volta fuori Rosy vorrà riabbracciare il figlio, Leonardo, che nel frattempo è cresciuto ed è diventato un ragazzo inquieto e tormentato, alle dipendenze di una cosca mafiosa e dovrà fare di tutto per per salvare il proprio figlio da un pericoloso destino criminale.

Lucio Provenza

Il sogno del giovane attore è stato, sin dai primi anni d’età, seguire le orme del nonno Salvatore, anche’gli attore a Torino, in compagnia con Barba Bouchet. A soli 13 anni partecipa a Roma alle audizione dell’ASM e viene ammesso.

Dopo anni di studio, Lucio Provenza si diploma con il massimo dei voti e inizia una gavetta continua, tra Teatro e Cinema. Nel 2014 prende parte al mediometraggio “La Consegna” di Gerry Petrosino e Vincenzo Campitiello, interpretando il ruolo del “ribelle”.

Nel 2015 prende parte al film “Troppo Napoletano” e poi nel film “Il ragazzo della Giudecca”, di Alfonso Bergamo. Sul web raggiunge il successo mediante una serie di scherzi ai danni dei suoi familiari.

Nel 2017 partecipa ad “Italia’s got Talent”, con la “livella gomorrata” che raggiunge i 20 milioni di visualizzazioni online. L’anno dopo è nuovamente sul set, questa volta nei panni di De Rosa, nel film “Ed è subito sera”, diretto da Claudio Insegno e nelle sale nel 2019.

Leggi anche