Luci d’Artista: inaugurati i mercatini di Natale sul Lungomare



110 gazebo sul Lungomare per tutto il periodo natalizio: l’iniziativa dell’associazione Buongiorno Italia rientra nella progettualità dell’evento Luci d’Artista e riscuote già molti consensi.

Luci d'Artista - Il sindaco Vincenzo De Luca all'inaugurazione dei Mercatini di Natale - foto di Massimo Pica
Luci d'Artista - Il sindaco Vincenzo De Luca all'inaugurazione dei Mercatini di Natale - foto di Massimo Pica

Prosegue l’integrazione di eventi e manifestazioni nel programma dell’edizione 2013 dell’evento Luci d’Artista: dinanzi al sindaco di Salerno e viceministro Vincenzo De Luca, il vicesindaco Eva Avossa, l’assessore all’annona Franco Picarone e l’assessore alla cultura Ermanno Guerra, sono stati inaugurati i 110 gazebo che compongono i Mercatini di Natale, situati sul Lungomare di Salerno partendo da piazza Cavour fino a pochi passi da piazza della Concordia.
Si tratta, nello specifico, di 110 gazebo di color rosso che ospitano le più variegate eccellenze eno-gastronomiche e non solo dell’intero Paese: tra i gazebo risulta interessante notare la presenza di tre stand francesi, provenienti dalla Bretagna e dalla Provenza e uno inglese.

Durante l’inaugurazione la folta delegazione dell’amministrazione comunale è stata guidata da vari componenti dell’Associazione torinese Buongiorno Italia, organizzatori e promotori dell’evento. Tra questi il responsabile delle attività promozionali, Francesco Ferrara, che ha voluto guidare i giornalisti nel tour tra i gazebo: “L’intero evento risulta molto interessante per la varietà di prodotti, culture e tradizioni che permettono di visitare l’Italia intera semplicemente passeggiando per il Lungomare di Salerno, sfruttando l’ondata turistica proveniente dalla mostra di Luci d’Artista”.

“Tra i gazebo – prosegue Ferrara – è possibile trovare eccellenze dell’artigianato trentino e peruviano, il banco della lavanda francese, ma anche i banchi eno-gastronomici tra cui spiccano sicuramente quelli dei tartufi, delle specialità sudtirolesi e soprattutto il banco piemontese e quello siciliano, veri e propri fiori all’occhiello della manifestazione”.

Particolarissimi anche i gazebo francesi, tra cui è possibile trovare i macarons e tante altre specialità dolciarie made in Francia.

L’evento, appena iniziato, offre già tanti spunti per il prossimo anno: “L’idea che ci ha da sempre affascinato – commenta il responsabile di Buongiorno Italia – è quella di creare un evento identico nelle città di Salerno e di Torino, in concomitanza con il periodo natalizio e con l’accensione delle Luci d’Artista. Il problema è però che a Torino non ci hanno permesso di farlo per via di alcune concessioni relative alla zona che avevamo selezionato per l’evento, quindi quest’anno testeremo solo su Salerno l’efficacia della manifestazione”.

Per il sindaco Vincenzo De Luca i mercatini costituiscono “un’occasione in più per i negozi presenti sul Lungomare, nonché un’ulteriore attrattiva turistica e un’alternativa per i regali natalizi dei salernitani e dei visitatori”. Sono state queste le uniche dichiarazioni ufficiali – per dovere di cronaca – del primo cittadino, che ha preferito non commentare le recenti vicende relative alla testa di maiale recapitatagli nel portone di casa e alla questione deleghe affrontata con il ministro Lupi.

Leggi anche