Luci in Avalon, il maestro Leone premiato da Eva Avossa



Il maestro Leone premiato come Artista Esemplare nella prima giornata di Luci in Avalon

Inaugurata ieri sera la splendida Expo d’Arte Contemporanea “Luci in Avalon”, promossa da Avalon Arte in collaborazione con l’associazione enoculturale Masterwine – e la partecipazione di ben 23 artisti provenienti da tutta Italia – presso l’Archivio dell’Architettura Contemporanea di Salerno.

L’apertura della mostra, affidata alla Presidentessa di Avalon Arte Gerardina Scalera, ha goduto dell’intervento del vicesindaco Eva Avossa e dell’assessore al Turismo Vincenzo Maraio, con l’eccezionale partecipazione del maestro del futurismo napoletano Giuseppe Antonello Leone (al quale è stato assegnato il Premio Artista Esemplare 2014).

Luci in Avalon

 Ma andiamo con ordine. L’Expo “Luci in Avalon” gode di uno splendido percorso di degustazione enoculturale, curato dal sommelier Andrea Moscariello (Presidente di Masterwine), abbinato al buffet finger food del Bar Impero di Eboli. Eccellenze enogastronomiche e costruzione di eventi culturali annessi: sono proprio questi i due punti fondamentali attorno cui ruota l’azione di Masterwine, che nel giro di un anno e mezzo si è affermata come realtà che ha saputo integrare cultura e gastronomia, diventando punto di riferimento del panorama Salernitano. Il wine corner organizzato per la prima giornata dell’Expo ha goduto di un enorme successo, grazie anche all’attenzione profusa dal critico d’arte Prof. Luigi Crescibene, che ha curato la cornice artistica e le recensioni delle interessanti opere esposte.

Il maestro Leone con la Presidentessa di Avalon Arte Scalera

“Il vino è arte, ovvero la giusta unione tra ricchezza gastronomica e patrimonio culturale; un’esaltazione dello spirito e del gusto che valorizza egregiamente le opere dei nostri bravissimi artisti” afferma Gerardina Scalera, Presidentessa di Avalon Arte. “Oggi, in occasione della prima giornata dell’Expo, abbiamo deciso di assegnare al maestro Leone un trofeo ideato dall’artista Biagio Landi, intitolato Nolava [acronimo di Avalon, era la dea della leggendaria isola omonima, n.d.r.] in quanto Artista Esemplare dell’anno. Il Premio, per ora alla sua prima edizione, avrà cadenza annuale e sarà assegnato alle personalità di forte spicco che hanno caratterizzato il mondo della cultura e dell’arte campana”. Nella giuria che ha decretato l’assegnazione c’era anche il giornalista Rosario Ruggiero, tra i principali soci dell’Associazione.

Luci in Avalon
Il vicesindaco Eva Avossa consegna il Premio Artista Esemplare

Il vicesindaco Eva Avossa, inoltre, ha precisato: “L’opportunità di avvicinarci alla bellezza e all’arte è dovuta soprattutto alle iniziative promosse dalle Associazioni, che costituiscono un valore aggiunto sul nostro territorio. Oggi, purtroppo, viviamo in una società volgare ed arrogante che non riesce ad apprezzare l’espressione artistica, ed inoltre i tagli alla scuola e alla cultura non fanno presagire niente di buono. Eppure, l’arte è qualcosa d’indispensabile, che riesce ad avvicinarci ad un mondo soprannaturale, per cui è bello che la città di Salerno sia molto attiva in questo senso”.

Luci in Avalon
Da sinistra, l’assessore Enzo Maraio ed il vicesindaco Eva Avossa

La mostra resterà aperta al pubblico tutti i giorni, fino al 13 gennaio, dalle 10 alle 12.30 e dalle ore 17 alle 21 presso l’Archivio dell’Architettura Contemporanea in via Porta Elina. L’ingresso è totalmente gratuito. Le iniziative promosse da Masterwine, invece, si spostano al Paestum Wine Festival dal 28 al 3 marzo e, più avanti, lo staff sarà impegnato in Viaggi di Gusto, un nuovo progetto itinerante tra natura e cultura, con visite guidate nelle migliori aziende vinicole della Provincia e un passaggio nella nota fiera enogastronomica di Verona Vinitaly.

Insomma, questo 2014 si apre all’insegna della cultura e del gusto, e con un ottimo bicchiere di vino per rinfrancare lo spirito.

Leggi anche