Juve Stabia-Cavese 2-2: pari prezioso per gli aquilotti in casa della capolista

juve stabia-cavese

Derby al “Romeo Menti” di Castellammare dove si sfidano Juve Stabia-Cavese: la sfida termina 2-2; per gli aquilotti, doppietta di Pugliese

Un Derby non è una partita qualunque e Juve Stabia-Cavese non si disputa solo in campo, ma anche sugli spalti con le due tifoserie unite nel ricordo del compianto Catello Mari.

Al Romeo Menti” si disputa il 30° turno del Girone C di Serie C e scende in campo la capolista contro la squadra allenata da Giacomo Modica. Le vespe sembrano imbattibili: ruolino di marcia da record (ancora nessuna sconfitta in campionato), Branduani da 9 partite senza subire gol e strada verso la Serie B che appare in netta discesa.

Di contro, gli aquilotti sono imbattuti da 7 partite e in piena lotta per un posto nei play-off. Quest’oggi impegno all’apparenza proibitivo, ma i ragazzi di Modica hanno dimostrato di saper dare fastidio a chi sta in alto.

Nell’ultimo turno, la Cavese ha battuto 2-0 il Siracusa, grazie alla doppietta di Fella, mentre la Juve Stabia ha impattato 0-0 contro la Casertana. All’andata, il match terminò 1-0 per i gialloblù di Caserta: decise un gol di Paponi.

Juve Stabia-Cavese 2-2: il tabellino

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Schiavi, Troest, Mezavilla (46′ Elia), Germoni; Calò, Mastalli (70′ Vicente), Carlini; Canotto, Paponi, Di Roberto (46′ El Ouazni).

A disp.: Venditti, Ferrazzo, Dumancic, Lionetti, Di Roberto, Viola, Castellano, Melara, Sinani.
Allenatore: Fabio Caserta.

CAVESE (4-3-3): De Brasi; Palomeque, Silvestri, Bacchetti, Ferrara (56′ Filippini); Tumbarello (71′ Logoluso), Favasuli, Pugliese (80′ Bruno); Rosafio, Fella (80′ Manetta), Sainz Maza (80′ Flores Heatley).

A disp.: Bisogno, Buda, Castagna, Agate, De Rosa, Nunziante, Magrassi.
Allenatore: Giacomo Modica.

Arbitro: Daniele Paterna di Teramo.

Marcatori: 28′, 54′ Pugliese (C), 52′ Paponi (J), 76′ rig. Carlini (J)
Ammoniti: Bacchetti, Tumbarello, Ferrara (C), Schiavi, Germoni, Paponi (J)
Espulsi:

Note:

Cronaca del match

Secondo tempo

FT – E FINISCE QUI: 2-2 TRA JUVE STABIA E CAVESE AL “MENTI”. Punto conquistato dagli 11 metri per la capolista grazie a Carlini. La squadra allenata da Modica ha sfiorato il colpaccio ma porta a casa un punto prezioso e che allunga la striscia di risultati utili.

93′ – PAPONI! Il numero 10 prova una girata complicata in area piccola ma non inquadra lo specchio della porta.

92′ – Cavese che ha provato la sortita offensiva ma il passaggio in verticale di Palomeque non raggiunge Rosafio. In precedenza, grande chiusura di Bacchetti su El Ouazni.

90′ – Carlini effettua una grande giocata sull’out destro ma il suo cross termina tra le braccia di De Brasi. Sono 5 i minuti di recupero assegnati da Paterna.

89′ – Corner conquistato dalla Juve Stabia quando manca poco al recupero: assalto delle Vespe, a caccia dei 3 punti.

87′ – Piovono cross nell’area della Cavese: l’ultimo vede il fallo in gioco pericoloso di El Ouazni ai danni di Manetta. Respira la squadra metelliana.

85′ – Cavese che adesso difende con un corposo 5-3-2 e prova a tenersi un punto che sarebbe prezioso in casa della capolista. Intanto resta a terra Bacchetti, vittima di crampi. Si rialza il numero 13 che deve stringere i denti, visto che la Cavese ha terminato i cambi poco fa.

82′ – ELIA, CHE OCCASIONE! Dalle retrovie, il calciatore scuola Atalanta riesce anche a superare De Brasi ma non riesce a trovare il compagno per andare alla conclusione. Che chance. Forcing della Juve Stabia.

80′ – Tre cambi nella Cavese: fuori Maza, Fella e Pugliese, dentro Heatley, Bruno e Manetta. Si difende adesso Giacomo Modica.

77′ – E’ una bolgia il “Menti”: la Juve Stabia ha trovato il secondo pareggio del match e adesso va a caccia di 3 punti che sarebbero fondamentali in vista della Serie B.

76′ – NON SBAGLIA CARLINI, 2-2! Rigore perfetto, spiazzato De Brasi dal numero 29 ed è parità. Finale da brividi al “Menti”.

75′ – CALCIO DI RIGORE PER LA JUVE STABIA: Canotto salta ancora Ruben Palomeque e viene atterrato dal numero 2 spagnolo. Nessun dubbio per l’arbitro.

72′ – Sbaglia tutto Elia che in una chance di 4 contro 3 spreca tutto lanciando il pallone troppo lungo per far arrivare Canotto.

71′ – Risponde Modica con un altro cambio: esce Giorgio Tumbarello ed entra Gaetano Logoluso.

70′ – Sostituzione nella Juve Stabia: esce Alessandro Mastalli ed entra Bruno Leonardo Vicente.

68′ – Contropiede della Cavese che esce bene da un’azione difensiva e riparte: Rosafio mette al centro ma c’è la chiusura in angolo da parte di Troest. Tiro dalla bandiera senza esito e riparte la Juve Stabia.

65′ – Match che entra nella sua fase decisiva: può succedere di tutto al “Menti” adesso. Intanto viene ammonito Daniele Paponi per proteste.

63′ – FELLA SPRECA IL MATCH-BALL: contropiede dall’altra parte per la Cavese. Rosafio serve il numero 11 che davanti a Branduani, gli tira addosso e il portiere blocca la palla.

62′ – MASTALLI SI DIVORA IL 2-2: progressione di Canotto che supera Palomeque e mette al centro. De Brasi respinge ma sui piedi del numero 24 che calcia incredibilmente alto da pochi passi.

61′ – CARLINI! Cross di Salvatore Elia per il colpo di testa del numero 29, il cui tiro termina fuori. Occasione per i padroni di casa.

56′ – Sostituzione nella Cavese: esce Marco Ferrara (ammonito in precedenza) ed entra Lorenzo Filippini.

55′ – Clamoroso quanto accaduto al Menti: prima Paponi pareggia con un colpo di testa a centro area, ma dopo 2 minuti segna la Cavese ancora con Pugliese. Il numero 31 prende palla dai 25 metri e calcia un destro che termina in porta, grazie alla complicità di Branduani che si fa sfuggire il pallone. Incredibile.

54′ – CAVESE DI NUOVO IN VANTAGGIO: ancora goal di Mario Pugliese! Clamoroso al Menti.

52′ – ECCOLO IL PAREGGIO DELLA JUVE STABIA: goal di Daniele Paponi!

49′ – Subito un calcio d’angolo battuto da Giacomo Calò per la Juve Stabia ma la Cavese respinge e conquista anche un calcio di punizione.

47′ – Modulo spregiudicato per Fabio Caserta che passa al 3-4-1-2 con Carlini alle spalle delle due punte El Ouazni e Paponi e con Elia e Canotto sulle fasce.

46′ – Inizia la ripresa: attacca la Cavese per prima. Cambio Juve Stabia: dentro Elia ed El Ouazni, fuori Di Roberto e Mezavilla.

Primo tempo

HT – Si chiude senza recupero il primo tempo: Cavese in vantaggio sul campo della capolista Juve Stabia per 1-0 dopo 45 minuti. Decide il gol di Pugliese al 28′.

43′ – Ammonito anche Germoni per aver trattenuto Palomeque.

42′ – Ancora un calcio d’angolo per la Juve Stabia che vuole pervenire al pareggio prima della pausa. Ma viene respinto dalla Cavese che riparte e viene ammonito Schiavi per aver fermato irregolarmente Rosafio.

40′ – Di Roberto prova a superare De Brasi con un colpo sotto: palla sull’esterno della rete ma c’era anche fuorigioco del numero 11 di casa.

35′ – Prova la girata volante Mezavilla da una punizione di Calò ma la palla termina larga, dopo una deviazione. Corner battuto dal numero 5 che però viene calciato tra le braccia di De Brasi.

33′ – Paponi pareggia i conti ma è in offside: proteste del pubblico e dei giocatori della Juve Stabia ma è giusta la chiamata del signor Salvatori di Rimini, primo assistente del direttore di gara Paterna.

31′ – Mugugnano i tifosi di casa per alcune iniziative sprecate dal reparto offensivo. Deve rialzarsi il prima possibile la squadra allenata da Fabio Caserta.

30′ – Davvero choc questo gol subito dalla Juve Stabia ma la Cavese sta meritando il vantaggio in questa fase di gara: dopo 4 tentativi la squadra ospite ce l’ha fatta e fa cadere l’imbattibilità di Branduani, che durava da quasi 10 giornate.

28′ – PUGLIESE, CAVESE IN VANTAGGIO! Viene premiata la squadra di Modica: Sainz Maza viene servito in area e serve un assist dolcissimo per l’inserimento del numero 31 che, a tu per tu con Branduani, segna praticamente un rigore in movimento.

27′ – Si rivede in avanti la squadra allenata da Modica con un tiro dalla distanza di Giorgio Tumbarello ma il tentativo del numero 14 è velleitario. Palla ampiamente larga.

26′ – Lancio interessante dalle retrovie di Di Roberto per lo scatto in avanti di Canotto ma è attento in uscita De Brasi ad anticipare l’attaccante della Juve Stabia.

24′ – SAINZ MAZA! Cavese di nuovo vicina all’1-0: lo spagnolo prende palla centralmente, arma il destro e la palla sibila il palo alla sinistra di Branduani. Ottimo momento per gli ospiti.

21′ – ROSAFIO SFIORA IL PALO! Altro corner di Maza, palla respinta male dalla difesa, il numero 7 della Cavese calcia al volo e va vicinissimo all’1-0, Branduani immobile.

20′ – Prova uno schema difficilissimo da corner la Cavese: dopo una serie di scambi, arriva il tiro in porta di Silvestri, che però risulta debole e centrale. Blocca Branduani.

17′ – Ancora Cavese in attacco con un’altra conclusione, questa volta di Sainz-Maza. Ma l’esito è uguale al precedente: palla ampiamente alta.

16′ – Ci prova Mario Pugliese con un tiro dalla distanza: palla ampiamente fuori.

14′ – Pugliese va in gol ma l’arbitro frena ogni entusiasmo perché in precedenza la palla giocata da Sainz Maza era già uscita dal campo. Tutto inutile, si rimane 0-0.

10′ – Prova il contropiede la Cavese con un lancio tentato da Sainz Maza a cercare lo sprint di Rosafio ma c’è l’intervento di Germoni che ferma il numero 7 ospite. Intanto c’è Tumbarello che viene ammonito per una trattenuta su Schiavi.

9′ – Angolo per la Cavese battuto da Ferrara: sul suo cross, arriva il colpo di testa di Loris Bacchetti che termina sopra la traversa di Branduani.

8′ – Ancora Nunzio Di Roberto alla battuta e ancora una volta respinge la barriera della Cavese, che si salva e riparte.

6′ – Liscio di Bacchetti che manda Paponi verso l’area di rigore: il numero 10 viene atterrato all’ingresso in area dal difensore della Cavese. Punizione e giallo, chance importante.

3′ – Tiro in porta di Nunzio Di Roberto che viene respinto dalla barriera e fa ripartire il contropiede della Cavese, che viene chiuso in fallo laterale da Schiavi.

2′ – Subito Vespe all’attacco e Bacchetti deve rifugiarsi in calcio d’angolo. Sul tiro da fermo, un fallo di mano di Fella propizia una punizione interessante quasi dal limite per la squadra di Caserta.

1′ – Via alla partita: attacca per prima la Juve Stabia, in divisa gialloblù, Cavese in bianco.

Prepartita

18:29 – Squadre che fanno il loro ingresso in campo: a breve prenderà il via il Derby tra Juve Stabia e Cavese, che chiuderà il 30° turno di Serie C.

18:24 – Manca poco all’inizio del match: intanto, come annunciato dallo speaker, la Juve Stabia prima della gara scenderà in campo con una maglietta bianca con su scritto “Forza Nik”, dedicata al compagno di squadra Nicholas Allievi, che si è infortunato gravemente al ginocchio nell’ultimo match giocato dalle Vespe contro la Casertana.

18:20 – La Juve Stabia consegna la maglia numero 6 di Catello Mari al fratello e parte un lunghissimo applauso da parte del pubblico presente. Davvero una giornata indimenticabile quest’oggi al “Menti”, partono altri cori da parte dei tifosi.

17:55 – Formazioni ufficiali: nella Juve Stabia novità Di Roberto e Canotto dal 1′, mentre Mezavilla agirà da centrale di difesa. Nella Cavese, torna Rosafio dall’inizio al posto di Magrassi, mentre a centrocampo c’è Pugliese al posto dell’infortunato Migliorini.

17:45 – Clima infuocato al “Menti”: i 750 tifosi della Cavese stanno già intonando cori per supportare i propri beniamini. Dall’altra parte, gli ultrà stabiesi stanno lentamente prendendo posto in tribuna e in curva.