Catania-Cavese 5-0: vittoria per i siciliani, tracollo aquilotto nella ripresa



catania-cavese

Al “Massimino”, Catania-Cavese termina 5-0; ultimi 20 minuti da incubo per i metelliani che prendono quattro gol e rendono amaro il proprio Natale

Vincere per passare un bel Natale. Catania-Cavese si sfidano per il 18° turno di campionato, valevole per il Girone C di Serie C. Partita che è anche la penultima del girone d’andata, che si chiuderà poi il 26 dicembre con il Boxing Day.

I siciliani di Andrea Sottil non stanno passando un bel momento con risultati altalenanti ma sono comunque al 5° posto in classifica con 28 punti. Invece la squadra di Giacomo Modica continua il percorso verso la salvezza: 19 punti in classifica e striscia di 6 risultati utili consecutivi (5 pareggi e la vittoria per 3-0 a Reggio Calabria). Entrambe le squadre hanno una gara da recuperare contro la Viterbese.

Fischio d’inizio alle ore 14:30, arbitro il signor Luca Zufferli di Udine. Diretta testuale da parte di Zerottonove.it.

Catania-Cavese 5-0: il tabellino

CATANIA (4-3-3): Pisseri 6; Ciancio 6, Aya 6.5, Silvestri 6.5, Baraye 5.5 (25′ Calapai 7); Lodi 6.5 (85′ Brodic sv), Angiulli 6.5 (62′ Bucolo 6), Rizzo 6; Manneh 7.5 (85′ Scaglia sv), Curiale 6.5 (62′ Vassallo 6), Marotta 7.5.

A disposizione: Pulidori, Esposito, Lovric, Biagianti, Llama, Barisic.
Allenatore: Andrea Sottil 7

CAVESE (4-3-3): Vono 5; Palomeque 5 (58′ Logoluso 5.5), Bruno 5, Manetta 5, Inzoudine 5.5; Migliorini 4.5, Favasuli 6 (58′ Tumbarello 6), Lia 6; Rosafio 6 (77′ Flores Heatley), Sciamanna 4.5 (70′ De Brasi 6), Fella 5 (58′ Bettini 5.5).

A disposizione: Licata, Silvestri, Mincione, Buda, De Rosa, Zmimer, Dibari.
Allenatore: Giacomo Modica 5

Arbitro: sig. Luca Zufferli di Udine 6

Marcatori: 37′ e 83′ Manneh, 70′ rig. Lodi, 72′ Marotta, 87′ Calapai
Ammoniti: Angiulli (CAT), Manetta (CAV)
Espulsi: Vono (CAV) al 68′ per fallo da ultimo uomo

Note: circa 200 tifosi provenienti da Cava de’ Tirreni. Recupero: 2′ pt, 0′ st.

Cronaca del match

FT – SENZA RECUPERO, FINISCE LA PARTITA: CATANIA-CAVESE TERMINA 5-0. Tracollo negli ultimi 20 minuti per la squadra di Modica, complice l’espulsione di Vono al 68′. Segnano Lodi (su rigore), Marotta, Manneh (doppietta) e Calapai. Punteggio pesantissimo, panettone amaro per i metelliani.

89′ – Manca poco alla fine del match. Inspiegabile il crollo della squadra di Modica dopo il 2-0 segnato da Lodi. L’espulsione ha cambiato la partita, ma la Cavese ha abbandonato il campo insieme a Vono.

87′ – CALAPAI, ADESSO SI DILAGA AL MASSIMINO: Cavese sparita dal campo, Calapai ne approfitta e scarica un destro sotto la traversa. Ingresso da incubo per De Brasi: 4 gol subiti in 17 minuti.

85′ – Chiude i cambi di Sottil: standing ovation per Lodi e Manneh, dentro Brodic e Scaglia. La Cavese non c’è più in campo.

83′ – ADDIRITTURA ARRIVA IL POKER, MANNEH: suicidio della difesa della Cavese con il malinteso tra Migliorini e Bruno, ne approfitta l’esterno di Sottil che si incunea in area di piccola e batte ancora De Brasi. Punteggio pesantissimo.

82′ – Prova a rendere meno amara la trasferta la squadra di Modica ma non riescono gli aquilotti a creare pericoli dalle parti di Pisseri.

78′ – Catania adesso in pieno controllo del match: il doppio colpo (triplo considerando anche l’espulsione di Vono) ha steso la Cavese, che non merita il così ampio distacco dai rossoazzurri di Sottil. Continuano a cantare i tifosi provenienti da Cava de’ Tirreni.

76′ – Ultimo cambio nella Cavese: fuori Rosafio, dentro Flores Heatley.

74′ – Praticamente si è chiusa con l’espulsione di Vono la partita. Uno-due terribile del Catania, ospiti in 10 uomini. Per De Brasi due gol subite in neanche due minuti effettivi di gioco.

72′ – MAROTTA, GOL MERAVIGLIOSO: neanche il tempo di superare lo shock e la Cavese capitola ancora. Marotta riceve dalle retrovie, si aggiusta il pallone e spara un siluro all’incrocio dei pali dal limite dell’area. Partita chiusa.

70′ – LODI, RADDOPPIO DEL CATANIA: non sbaglia dal dischetto il capitano rossoazzurro, glaciale nello spiazzare De Brasi e mettere la palla all’incrocio.

68′ – CALCIO DI RIGORE PER IL CATANIA E ARRIVA IL ROSSO PER VONO: mischia in area di rigore con Aya che viene messo giù dal portiere. Senza esitazioni l’arbitro che ha estratto il rosso. Pronto De Brasi, ma anche Lodi dal dischetto.

65′ – Spunto della Cavese con Lia che viene fermato in calcio d’angolo dalla difesa catanese. Sull’azione da fermo, va giù Manetta ma il signor Zufferli sorvola.

62′ – Doppio cambio nel Catania: dentro Bucolo e Vassallo, fuori Angiulli e Curiale.

60′ – Rischia il Catania: Bettini taglia il campo per Rosafio, Pisseri e Ciancio non si intendono ma fortunatamente per loro la palla termina in calcio d’angolo. Sul tiro da fermo, Migliorini calcia alto dal limite.

58′ – Vono salva tutto ma c’era fuorigioco di Curiale al momento del colpo di testa. Intanto, triplo cambio nella Cavese: fuori Fella, Favasuli e Palomeque, dentro Logoluso, Bettini e Logoluso. A livello tattico, Lia passa a fare il terzino destro.

56′ – Ripartenza pericolosa di Manneh che viene steso da Manetta: giallo per il difensore della Cavese.

52′ – Punizione battuta da Lodi che trova la testa di Aya ma il difensore manda a lato: nessun problema per Vono.

50′ – Prova fin da subito la Cavese a spingere e cercare il pari: Catania che adesso aspetta e prova ad approfittare degli spazi concessi dalla difesa metelliana.

46′ – Fischia Zufferli: batte la Cavese. Inizia il secondo tempo.

Secondo tempo

15:32 – Rientrano in campo le due squadre, non ci sono cambi da parte dei due tecnici.

15:30 – La legge del ‘gol non fatto, gol subito’ ha punito impietosamente la Cavese nella prima frazione. Le due occasioni per Sciamanna pesano e Manneh ha colpito nella prima grande chance sotto-porta per i ragazzi di Sottil. Si attende la reazione dei ragazzi di Modica nella ripresa, che non stanno demeritando quest’oggi al ‘Massimino’.

Intervallo

HT – Si chiude il primo tempo al “Massimino”: Catania-Cavese è 1-0 all’intervallo, grazie al gol segnato da Menneh al 37′. Aquilotti puniti alla prima disattenzione e spreconi in attacco con le due grandi chance per Sciamanna.

45′ – Un minuto di recupero segnalato da bordocampo. Chiuderà in attacco il Catania.

44′ – LAMPO DI ROSAFIO: parte da metà campo, accelera, supera Lodi e spara un sinistro che mette paura a Pisseri. Vicino al pari il numero 7 aquilotto.

41′ – Proteste di Sottil per un presunto intervento in ritardo di Manetta ai danni di Curiale. Per l’arbitro non c’è nulla ma il gioco fermo perché l’attaccante è rimasto a terra e i sanitari si apprestano ad effettuare le cure.

39′ – Prova a reagire subito la Cavese: corner battuto da Rosafio per Migliorini che spara alto sopra la traversa.

37′ – MANNEH, CATANIA IN VANTAGGIO: prima vera fiammata dei padroni di casa e arriva il gol. Manneh riceve da Curiale in area di rigore e batte Vono con un sinistro dolcissimo. Il peggiore in campo fino ad ora sblocca il match: il calcio è strano.

35′ – Il Catania dimostra le difficoltà delle ultime settimane: inizia a rumoreggiare anche il pubblico. La Cavese, dal canto suo, gioca la sua partita e ha provato a pungere già diverse volte.

30′ – ANCORA UNA GRANDE CHANCE PER SCIAMANNA: ripartenza fulminea della Cavese, il numero 9 riceve in area e prova a metterla sul palo lontano di Pisseri. Palla fuori di poco ma è la seconda occasione fallita da Sciamanna.

29′ – Catania che fa fatica a creare pericoli dalle parti di Vono. Davvero buono l’avvio di match della Cavese dal punto di vista difensivo.

25′ – Arriva ora la prima sostituzione: Calapai si piazza a destra, con Ciancio a sinistra.

24′ – Rosafio viene intercettato dalla difesa. Intanto Baraye non ce la fa ed è costretto ad uscire: si prepara Calapai.

22′ – Ingenuità di Angiulli che perde palla ed è costretto a stendere Fella: giallo per il giocatore rossoblù.

20′ – ANCORA CATANIA: lancio dalle retrovie per Marotta (in posizione dubbia) ma l’attaccante viene chiuso dall’uscita tempestiva di Vono che salva la porta.

18′ – CHE OCCASIONE PER CURIALE: fiammata del Catania con il cross di Angiulli preciso per la testa del centravanti che manda a lato. Chance divorata da Curiale, che fa pari con quella di Sciamanna ad inizio gara.

14′ – Meglio la Cavese in questo frangente: ci prova anche Migliorini dalla distanza ma non spaventa Pisseri, che raccoglie il pallone dopo che si è spento sul fondo.

11′ – Pungente la Cavese quando riparte: Rosafio lancia Fella, che approfitta di una disattenzione di Ciancio, serve ancora Sciamanna che tira alto.

10′ – Calcio d’angolo di Francesco Lodi per la testa di Silvestri che manda alto sopra la traversa di Alessandro Vono.

7′ – Prova a fare la partita la squadra di Sottil ma la squadra di Modica è brava a chiudersi e ripartire.

5′ – Bella giornata a Catania, quasi primaverile. Circa 200 tifosi provenienti da Cava de’ Tirreni, che si fanno sentire con diversi cori. Intanto prova ad attaccare il Catania ma Marotta è in offside.

3′ – SCIAMANNA SI DIVORA L’1-0! Lancio millimetrico di Rosafio per il numero 9 aquilotto che tutto solo davanti a Pisseri calcia malissimo da pochi passi e manda sul fondo. Incredibile.

1′ – Si comincia: primo pallone per il Catania!

Primo tempo

Prepartita

14:29 – In questo momento c’è l’ingresso in campo delle squadre: divisa casalinga per il Catania, mentre maglia bianca per la Cavese. Si comincia tra poco.

14:20 – Squadre negli spogliatoi dopo il consueto riscaldamento: si attende l’ingresso in campo per l’inizio del match.

13:55 – Sono ufficiali gli schieramenti delle due squadre: Sottil lancia il tridente Manneh-Curiale-Marotta mentre Giacomo Modica risponde con Rosafio-Sciamanna-Fella.

Leggi anche