Italian Movie Award: MasterClass sul cinema sostenibile



Dopo la lezione di Gianluca Della Campa, la proiezione dei corti in gara per l’Italian Movie Award giunge al termine. Ora si attendono i vincitori

Italian Movie Award – Quinta giornata della MasterClass, proiezione e votazione dei cortometraggi

Italian Movie Award

Ieri, 20 giugno, presso il centro commerciale La Cartiera si è tenuta l’ultima giornata della MasterClass, che ha dato l’opportunità a 40 ragazzi di partecipare, nel corso dei giorni, a lezioni tenute da docenti e ospiti importanti.

Dopo i temi delle quattro lezioni precedenti attinenti al mondo cinematografico e artistico, la lezione di ieri è stata incentrata sul tema dell’edizione 2014 dell’Italian Movie Award: l’ambiente.

Gianluca Della Campa, responsabile della comunicazione nella direzione nazionale di Legambiente ha tenuto la lezione Cinema Sostenibile, Ambiente e Salute.

Italian Movie Award

Come ha detto la sera precedente Della Campa durante la premiazione di Mario Riso, il cinema sostenibile è importantissimo. Il Capitale Umano, film di successo di Paolo Virzì, è stato il primo realizzato con i sistemi di Legambiente, a cui ne sono seguiti altri due.

Le parole di Gianluca Della Palma sul progetto: “Ci stiamo esercitando per dimostrare che l’eco-sostenibilità significa usare la testa“. L’obiettivo di Legambiente è quello di portare questo modo di fare rispettoso della terra nel mondo del cinema che, invece, spreca tantissimo.

Inoltre è fondamentale che il cinema affronti il problema dell’ambiente come tema dei film per sensibilizzare il pubblico.

Italian Movie Award

Nell’aula della MasterClass ci sono state le proiezioni e le votazioni degli ultimi due cortometraggi in gara per l’Italian Competition.

Con Alle Corde di Andrea Simonetti (Italia 2013) si è potuti seguire la storia di un pugile che lavora all’ILVA di Taranto e il suo desiderio di riscatto. Terra Sporca di Ivan Marangio (Italia 2013)  racconta, invece, le terribili conseguenze dell’interramento dei rifiuti tossici.

Italian Movie AwardPer l’European Competition, sono stati proiettati gli ultimi tre lavori in concorso:

Rabbit and Deer di Peter Vacz (Ungheria 2013)

Mont Blanc di Gilles Coulier (Belgio 2013)

– De Mim di Carlos Melim (Portogallo 2013)

Ricordiamo che questa sera ci sarà la premiazione del cortometraggio per l’European Competition, mentre si dovrà aspettare martedì, 24 giugno, per sapere chi ha vinto nella sezione italiana.

L’appuntamento è per le 20.30 con l’intervista all’attore Alessio Boni; a seguire, prima del film gratuito Maldamore, ci sarà la proiezione del corto che si aggiudicherà il premio dell’Italian Movie Award.

Leggi anche