Home Territorio Cilento Inseguimento e arresti a Casalvelino

Inseguimento e arresti a Casalvelino

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
155,442
Totale Casi Attivi
Updated on 21 October 2020 23:04
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Nella notte trascorsa i Carabinieri di Vallo della Lucania hanno tratto in arresto 2 persone, dopo un inseguimento avvenuto nei pressi di Casalvelino

A seguito di una serie di furti in abitazione avvenuti di recente nel territorio della Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania, si è provveduto a intensificare i servizi notturni con il coinvolgimento del personale del Nucleo Operativo e Radiomobile delle stazioni Carabinieri.

Nel corso della notte, infatti, nell’ambito di uno di questi mirati servizi, in Casalvelino, un’autoradio dei Carabinieri ha intercettato un’autovettura Jaguar con targa straniera (Belgio), risultata oggetto di furto due settimane fa a Termoli (Campobasso), con tre soggetti a bordo.

Inseguimento e arresti a Casalvelino
Inseguimento e arresti a Casalvelino

Nel tentativo di fermarla per effettuare un controllo, gli occupanti della Jaguar hanno speronato l’autoradio dileguandosi nella campagne circostanti.

I militari si sono posti immediatamente al loro inseguimento, organizzando, nel contempo, una vasta battuta di ricerca che ha visto coinvolti i Carabinieri del N.O.R.M. delle stazioni di Pollica, Acquavella, Stio, Monteforte e Gioi nonché l’ausilio dell’elicottero del 7° Elinucleo Carabinieri di Pontecagnano.

Alle prime luci dell’alba, la ricerca dava esito positivo e, due dei tre soggetti, entrambi di nazionalità albanese (rispettivamente di 22 e 26 anni), dopo aver asportato altre due autovetture di grossa cilindrata, poi abbandonate e un tentativo di furto in abitazione, sono stati bloccati e accompagnati presso la Stazione di Pollica, dove sono stati tratti in arresto.

Durante l’udienza per direttissima fissata dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania, dott. Grippo, per lunedì mattina, dovranno rispondere di ricettazione, furto aggravato, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Sono tuttora in corso ulteriori indagini da parte dei militari della Compagnia dei Carabinieri di Vallo della Lucania volte a stabilire se altri episodi di furto registrati nell’ultimo periodo in zona possano essere riconducibili agli stessi soggetti.

[ad2]