Incidente in bici a Parghelia: morto il 18enne salernitano in coma



salerno

Non ce l’ha fatta il 18enne salernitano rimasto in coma per diversi giorni dopo un incidente avvenuto a Parghelia, in Calabria. Dolore nella comunità e per i familiari

Gennaro Carratù non ce l’ha fatta: il 18enne salernitano, rimasto gravemente ferito in un’incidente avvenuto in bicicletta in Calabria, si è spento all’ospedale “Dell’Annunziata” di Cosenza.

Dolore dei familiari e per la comunità dell’Istituto “Roberto Virtuoso” di Salerno, scuola che frequentava il giovane. Dopo diversi giorni di lotta tra la vita e la morte, i medici hanno potuto soltanto constastare il decesso del 18enne.

Inizialmente, subito dopo l’incidente, era stato trasportato all’ospedale di Vibo Valentia ma viste le sue gravi condizioni è stato trasferito successivamente al nosocomio cosentino, lì dove si è spento.

Il fatto

Durante un corso di formazione in un ristorante a Parghelia in Calabria, il giovane (in compagnia di due amici, nonché compagni di classe) ha perso il controllo della bici elettrica ed è finito in un parapetto. A causa del violento impatto, è precipitato nella zona sottostante alla strada facendo un volo di oltre cinque metri.

Fin da subito, le sue condizioni apparvero gravi ed entrò immediatamente in coma, dove ha lottato per diversi giorni ma purtroppo non ce l’ha fatta.

Leggi anche