Incendio doloso scoppiato dentro le serre di un’impresa ad Eboli

cava

Guardia giurata spegne da solo un incendio in zona Campolongo di Eboli, ai danni di un’azienda floricola. Lungo le serre incendiate, trovata una tanica bianca di 5 litri, forse benzina

Terrore la scorsa notte, intorno alle ore 01:30, in via Arenosola, in località Campolongo di Eboli, dove all’interno di alcune serre è scoppiato un incendio.

A notare l’incendio, come si legge in Salernotoday, una guardia giurata, che transitava lungo via dei Salici. Appartenente all’istituto di vigilanza “La Torre“, la guardia si è recata all’interno dell’impresa per rendersi conto dell’entità dell’incendio. Ha immediatamente avvisato la centrale operativa che ha provveduto ad allertare i vigili del fuoco. Intanto, per evitare l’ulteriore propagarsi del rogo, ha preso un’estintore datogli in dotazione nella macchina di servizio ed ha iniziato da solo le operazioni di spegnimento, riuscendo a spegnere l’incendio prima dell’arrivo dei soccorsi.

Sul posto giunta anche l’ambulanza del 118, sempre allertata dalla centrale operativa e dalla stessa guardia giurata per necessità di ossigeno. Poco dopo, l’arrivo dei vigili del fuoco e dei Carabinieri per un sopralluogo: notata una tanica di plastica bianca di 5 litri, dalla quale fuoriusciva un forte odore di sostanza infiammabile.