HomeCulturaIl Teatro Verdi riapre le porte all'estate: i dettagli della conferenza

Il Teatro Verdi riapre le porte all’estate: i dettagli della conferenza

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
74,016
Totale Casi Attivi
Updated on 23 October 2021 19:27
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Conferenza stampa di presentazione della stagione estiva del Teatro Verdi, l’assessore Willburger: “L’arte come rivincita della cultura”

Oggi al Teatro Municipale di Salerno “Giuseppe Verdi” si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della stagione estiva degli spettacoli che si terranno in città. A presenziare la conferenza il Sindaco Vincenzo Napoli, l’Assessore alla Cultura Antonia Willburger, il Direttore Artistico Daniel Oren, il Segretario Organizzativo Antonio Marzullo ed Igina Di Napoli, Direttore Artistico Casa del Contemporaneo.

Un calendario ricco di eventi e spettacoli per l’estate salernitana. 5 le opere scelte che verranno rappresentate nei prossimi 3 mesi: La Tosca, Cavalleria Rusticana, I Pagliacci, Rigoletto, L’Elisir D’amoreCon questa kermesse “il teatro salernitano ritorna pienamente in funzione. La lirica e la musica sono una cura per l’anima” ha dichiarato Napoli.

Anche l’Assessore Willburger ha espresso il suo entusiasmo per le nuove iniziative artistiche: “L’apertura del sipario del Verdi è simbolica di tutte le attività culturali che si  terranno questa estate a Salerno. Daremo una risposta a tutte le realtà vive del nostro territorio, interpretando l’arte come rivincita della cultura“.

La tradizione non è culto delle ceneri, ma custode del fuoco” ha esordito così il Direttore Artistico del Teatro Verdi Daniel Oren. “Abbiamo scelto opere tradizionali, dopo la buona riuscita degli spettacoli natalizi in streaming che omaggiavano il teatro del ‘700 napoletano”. Oren ha parlato anche della scelta di rappresentare le opere all’aperto, nell’anfiteatro del Parco Urbano dell’Irno adiacente il Teatro Ghirelli. “Oltre  alle ragioni dovute al Covid-19, lo spazio aperto permetterà di abbracciare un pubblico più vasto, addirittura regalerà lo spettacolo anche a chi si affaccia al proprio balcone, come si faceva anticamente”. 

Il principio, dunque, di un’estate salernitana ricca di eventi artistici e culturali, che non aspetta altro di essere vissuta sotto le stelle della città.