Il ”Sabato Creativo” di Vietri sul Mare



vietri

Presentato ieri, nell’aula consiliare del Comune, il programma del nuovo progetto dedicato ai bambini vietresi  : “Sabato creativo: giocare, imparare e crescere insieme” .

<<Abbiamo voluto indire questa conferenza stampa, per sensibilizzare maggiormente i genitori.  Purtroppo, Vietri non possiede degli spazi disponibili in cui i bambini possono aggregarsi e non abbiamo una ludoteca sul territorio. Per cui, è preferibile che i nostri ragazzi siano seguiti da persone competenti, piuttosto che lasciati ore ed ore per strada o davanti la tv.>>

Questa la premessa fatta dall’assessore comunale alla Pubblica Istruzione, l’avv. Antonietta Raimondi, insieme alla direttrice della scuola elementare “Prezzolini” Fausta Gerbasio, durante la conferenza stampa di ieri, svoltasi nell’aula consiliare del Comune.

L’incontro ha puntato l’attenzione sul lungo elenco di attività ricreative ideate per il pubblico dei più piccini, attraverso un progetto organizzato dall’amministrazione, coadiuvata dalle docenti e dalle responsabili dell’Istituto scolastico “Giuseppe Prezzolini”.

“Sabato creativo: giocare, imparare e crescere insieme” rappresenta un’opportunità per tutti i ragazzi di Vietri, un modo per crescere insieme, imparare e divertirsi. Numerosi i professionisti e professioniste che hanno partecipato attivamente all’iniziativa, dedicandosi al mondo dell’infanzia.

“Linguaggi verbali e non verbali dell’educazione media” della dott.ssa Rita Occidente stemma vietri sul mareLupo, che vedrà impegnati i bambini alla stesura di un vero e proprio giornale online e “Pianeta Cibo” che si pone come obiettivo, la crescita di una coscienza alimentare nel bambino, sono solo alcune delle interessanti proposte che partiranno dal prossimo sabato, 7 novembre, dalle ore 9:00 alle 13:00.

Di grande rilievo risultano anche i corsi d’inglese, le attività teatrali e i diversi corsi musicali,  che avevano acquisito numerose adesioni anche negli anni precedenti. Infine, l’associazione Basket Open Vietri, provvederà ai piani legati allo sport, usufruendo delle strutture scolastiche, come la palestra, da poco ristrutturata. Ad affiancare questa carrellata di laboriosità creative, lo “screening scolastico delle deformità vertebrali: le patologie scheletriche dell’età evolutiva” e “Facciamo due chiacchiere”, ossia due progetti volti a preservare la salute dei bambini, attraverso cui, i genitori consenzienti, faranno sottoporre i propri figli a valutazioni mediche gratuite.

Con un minimo contributo delle famiglie, i bambini potranno partecipare ad uno o a più corsi durante la giornata. La scadenza per aderire al progetto è prevista per il giorno 7 novembre, ma è possibile iscriversi anche in un secondo momento, rivolgendosi al personale docente dell’Istituto “Prezzolini”.

 

 

 

 

 

 

Leggi anche