Il consigliere comunale Pino Bovi dichiara ufficialmente di non fare più parte dell’attuale maggioranza

pino bovi

Secco il botta e risposta del capogruppo consiliare del movimento Etica per il Buon Governo: “Trasformismo e cambio di casacca sono i motivi per i quali esco dalla maggioranza

Stamane in conferenza stampa, il dott. Pino Bovi, capogruppo consiliare dell’amministrazione Francese, ha reso ufficiale il suo intento di non appoggiare più la Prima cittadina. Netto il suo “no” alla nomina del nuovo assessore, ex segretario del  PD, Davide Bruno.

Erano presenti molti membri del gruppo di Etica per il Buon Governo di cui egli stesso fa parte e che condividono la sua attuale presa di posizione. “Da oggi sono fuori dalla maggioranza e ritiro il mio incondizionato sostegno alla sindaca Cecilia Francese come consigliere pur restando immutati l’amicizia e l’affetto che ci lega”, ha commentato il consigliere Pino Bovi.

Ha poi aggiunto:  “Sono sempre stato una delle traduzioni, in consiglio, di Etica per il Buon Governo. Ma oggi oltre il ragionevolmente sopportabile non condivido più come Cecilia conduce l’attività amministrativa e mi arrendo rispetto all’idea di poter lavorare per migliorare le cose. Abbiamo promesso, con slogan e fatti, il patto che avremmo cambiato il modo di fare politica perché ce lo chiedeva la gente e perché ne eravamo convinti noi. Abbiamo parlato di trasparenza, ci siamo fatti garanti che non avremmo aderito a quella solita modalità di fare politica che è sgradita agli elettori: il trasformismo e il cambio di casacca. Ma purtroppo anche se il nostro “no” era ben chiaro siamo stati raggirati con la nomina ad assessore di Davide Bruno ex segretario della locale sezione del PD”.

L’ex segretario Davide Bruno diventa assessore di una maggioranza che non condivide il PD: a questa beffa, netta e contraria è la posizione del consigliere Pino Bovi e dei tanti attivisti di Etica che vedono disattesi il principio da sempre condiviso di portare avanti un programma di cambiamento.