Iannone e Cirielli a Baronissi per la presentazione di Fratelli d’Italia



Alla presentazione della lista di Fratelli d’Italia duri attacchi di Moscatiello al Pd ed a De Luca

fratelliUn partito nazionalista e patriottico in appoggio al primo cittadino Giovanni Moscatiello per le elezioni comunali di primavera. Due termini cari all’onorevole Edmondo Cirielli intervenuto alla presentazione della lista nella mattinata di oggi. ”A Baronissi siamo in campo al fianco del Primo Cittadino – spiega Raffaele Petta, consigliere comunale di Fdi – per la gratitudine che tutti esprimiamo a Moscatiello. Un uomo capace di cambiare radicalmente il volto della città che in questi anni è passata dal non avere nemmeno l’acqua potabile tutti i giorni, ad usufruire di un livello di servizi invidiabile”. Domenico Apicella coordinatore cittadino del partito spiega quali siano stati i cambiamenti del centro destra nel comune irnino: ”Nell’ultimo periodo siamo cresciuti tanto, abbiamo avuto la soddisfazione, quest’anno, di avere due nostri delegati (Raffaele Petta e Maria Pia Marotta) al congresso nazionale di Fiuggi, un risultato impensabile fino a poco tempo fa. L’esperienza di governo che il nostro partito sta facendo a Baronissi a fianco di Moscatiello ci inorgoglisce per gli straordinari traguardi che insieme abbiamo raggiunto. L’intitolazione della nuova piazza ai caduti di Nassiriya ne è un esempio.

Un partito nato da poco, ma dinamico secondo Edmondo Cirielli: ”Il nostro è un partito che vuole ridare quell’ottimismo che mai quanto oggi è necessario agli italiani per risollevarsi dalla crisi. Per quanto riguarda Baronissi – aggiunge Cirielli – è la città del buon vivere e questo è riscontrabile anche dal vertiginoso aumento demografico a cui assistiamo. Se le persone vengono ad abitare in questo comune significa che qui si vive bene; questo è senz’altro merito del primo cittadino Moscatiello e naturalmente del nostro partito che è parte del suo governo”. Parole di stima al sindaco anche dal presidente della Provincia di Salerno nonché candidato alle prossime elezioni europee Antonio Iannone: ”Non serve spendere tante parole per un giudizio politico su Moscatiello perché i fatti parlano da sé. Oggi Baronissi è un punto di riferimento provinciale di ottima amministrazione. La lista di Fratelli d’Italia in questo comune è una squadra di uomini e donne all’altezza dell’importante sfida del 25 maggio”.

Un appoggio convinto quindi dai vertici del partito al Primo Cittadino. ”Ho governato in questi anni la città senza badare minimamente al colore di chi mi trovavo di fronte – dichiara Moscatiello – ho garantito assistenza a tutti i baronissesi al di là delle bandiere perché questa è la politica del servizio”. Una politica in grado di essere realmente utile al cittadino secondo il sindaco uscente ben lontana da quella dei grandi partiti: ”Ho vissuto sulla mia pelle cosa significa stare in un partito come il Pd i cui vertici, dopo anni di mia onorata militanza, hanno tentato di eliminarmi anche professionalmente. Oggi, ad esempio, a Salerno vediamo un sindaco che a fronte di servizi carenti, si interessa a realizzare mastodontiche piazze cementificando una delle aree più belle della città. A Baronissi, invece, Valiante ha cominciato la sua campagna elettorale sottolineando il degrado che, a suo dire, interessa il nostro comune. Io credo che sia palese che non conosca minimamente la città che vorrebbe governare”.

Leggi anche