Home Politica Giuseppe Palo, un giovane a sostegno di De Luca

Giuseppe Palo, un giovane a sostegno di De Luca

Covid-19

Italia
13,368
Totale Casi Attivi
Updated on 11 August 2020 10:34
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Giuseppe Palo, 33 anni, si schiera con Centro Democratico-Scelta Civica a sostegno di De Luca presidente

[ads1]

- Advertisement -

Sarà Giuseppe Palo, il giovane candidato picentino di Centro Democratico-Scelta Civica, a sostegno di Vincenzo De Luca presidente per le prossime regionali.

Giuseppe Palo
Giuseppe Palo

Giuseppe Palo, salernitano (classe ’82), figlio di agricoltori, coniugato e padre di una bambina di tre anni, lavora nel Consorzio Agrario Interprovinciale di Salerno, Napoli e Avellino, inoltre è proprietario di un vigneto che gestisce con la moglie Luisa, è presidente dell’associazione Gera di Pontecagnano Faiano ed è vice-presidente di una squadra di calcio di prima categoria, l’Arsenal Salerno. Ora punta al Consiglio Regionale, in corsa con De Luca.

La scelta di scendere in campo a sostegno di Vincenzo De Luca è una sfida avvincente e di grande responsabilità. Sul sindaco di Salerno c’è poco da dire, credo abbia dimostrato ampiamente le proprie capacità amministrative nella sua città, quindi un De Luca alla Regione Campania potrà essere solo un grande valore aggiunto. Rispetto a quello che in questi anni non è stato fatto da parte dell’amministrazione Caldoro, basti pensare solamente ai fondi all’agricoltura, che sono stati erogati a pioggia in questi ultimi mesi, senza nessuna programmazione e senza una prospettiva concreta – prosegue Palo – è poi un dato di fatto che ci sia stato un allontanamento dalla politica da parte di molti giovani, ma il vero cambiamento parte da noi stessi che abbiamo il diritto-dovere di esprimere nella massima libertà il voto e dobbiamo essere onesti nel poter giudicare qualcuno, ma solo dopo averlo messo realmente alla prova”.

Sull’imminente impegno elettorale, Palo afferma: “Da qualche anno a questa parte, grazie ad un gruppo di amiche e amici che mi affiancano con passione e impegno, nei vari campi, dall’agricoltura al sociale fino allo sport a Pontecagnano Faiano, cerchiamo di collaborare e dare una mano al nostro territorio. Siamo partiti con un convegno lo scorso anno, parlando proprio delle opportunità derivanti dal settore primario, abbiamo dato consulenza gratuita a chi voleva iniziare un’attività, abbiamo costituito uno sportello amico dell’agricoltura e messo a disposizione tecnici qualificati per le nuove O.P. e attività di impresa. Non ultima, il prossimo 14 giugno stiamo organizzando la grande giornata dell’agricoltura a Pontecagnano Faiano con Il Villaggio dei Sapori del Sud, che sarà una vera e propria vetrina della filiera produttiva della Campania e del Sud”.

Proprio su Pontecagnano Faiano si concentra poi l’attenzione del programma di Giuseppe Palo: “Pontecagnano Faiano deve tornare ad essere la locomotiva dei picentini, per potenzialità e per un bacino di giovani in grado di fare la differenza. Bisogna indottrinare i ragazzi alle buone pratiche ambientali, alla sicurezza e alla legalità, a comprendere che è importante sapersi mettere in gioco, perché ognuno ha la responsabilità di migliorare ciò che lo circonda, inoltre la speranza sta sempre nel riuscire a creare in termini lavorativi, un rapporto stretto e diretto tra le associazioni, le istituzioni e le imprese – e conclude – il sogno più grande, è far crescere i propri figli in una regione, in grado di dare risposte e fiducia. Non possiamo più pensare a giovani che vanno a cercare migliori fortune all’estero, quando abbiamo a disposizione siti archeologici che sono patrimonio dell’Umanità e un settore agricolo che è fiore all’occhiello sulla Quarta Gamma e su numerosi prodotti che ci invidiano tutto il mondo”.

[ads2]

LiveZon
zerottonove