Giffoni Sei Casali: al via la campagna “Liberi dalla Plastica”

Anche il Comune di Giffoni Sei Casali aderisce alla campagna “Liberi dalla Plastica”. Purificatore domestico in omaggio e attivazione delle casette dell’acqua

L’Amministrazione comunale di Giffoni Sei Casali aderisce all’iniziativa finalizzata all’abbattimento del consumo domestico della plastica: “Liberi dalla Plastica”.

Il progetto prevede l’installazione di apparecchi purificatori, gratuitamente forniti e posizionati presso le utenze domestiche, con il duplice obiettivo di incentivare l’utilizzo dell’acqua domestica abbattendo in modo significativo l’utilizzo del packaging in plastica, attualmente legato al consumo di acqua ad uso domestico e di ridurre il rifiuto di plastica in strada.

Da oggi personale incaricato, identificato mediante un tesserino recante la dicitura “LiberiDallaPlastica”, provvederà alla distribuzione presso ogni famiglia di Giffoni Sei Casali, di un modulo il quale va compilato in ogni sua parte e riconsegnato presso gli uffici comunali oppure presso il centro di raccolta di via Madonnelle.

I cittadini riceveranno gratuitamente a casa il purificatore, un incaricato provvederà all’istallazione.

Il progetto ha già riscosso un notevole successo nei diversi Comuni, segno della sensibilità dei cittadini verso l’ambiente e le tematiche ecologiche.

L’iniziativa si avvale del patrocinio gratuito del Comune di Giffoni Sei Casali. Il Sindaco Francesco Munno e l’Assessore all’Ambiente ringraziano la cittadinanza per la collaborazione.

“Da oggi inoltre – fa sapere l’Amministrazione comunale – c’è un motivo in più per diminuire il consumo delle bottiglie di plastica. Attivate le casette dell’acqua.”

Il Vicesindaco e delegato alla manutenzione Luigi Vitolo, comunica alla cittadinanza che dopo un guasto ritorna in funzione la Casetta dell’acqua al Casale di Capititignano ed entra in funzione quella al Casale di Prepezzano.

Gli interventi si sono resi necessari a seguito del guasto della gettoniera e del software, entrambi fondamentali per il funzionamento delle strutture.

Sin da oggi è possibile l’approvvigionamento di acqua naturale, gassata e refrigerata.