Giffoni Experience, oggi 8 luglio la presentazione della 49° edizione del festival nella bellissima cornice del Museo Archeologico Nazionale di Paestum

Oggi, 8 luglio 2019, è avvenuta la presentazione della 49° edizione del Giffoni Experience. Nella bellissima cornice del Museo Archeologico Nazionale di Paestum, sono stati presentati gli eventi e le iniziative dal fondatore e Direttore del festival, Claudio Gubitosi.

”Siamo entrati, dopo 19 anni, nella Multimedia Valley, uno dei progetti strutturali più imponenti della Regione Campania. – ha così parlato Gubitosi – “Siamo pronti a entrare con ancora più forza, nel mondo della formazione e della produzione. Con orgoglio, alle imprese e brand già di primaria importanza presenti a Giffoni, si è aggiunta la più importante azienda del mondo, Google, per la prima volta in Campania. La
richiesta di essere giffoners ha superato ogni più rosea previsione e mi ha costretto a promuovere doppi turni anche per le sezioni Generator +13 e +16, lasciando comunque fuori purtroppo migliaia di altri ragazzi. Uno stadio non basterebbe”

L’evento si conferma un punto di riferimento dell’offerta culturale italiana non solo per l’attenzione rivolta alla formazione dei ragazzi – al centro delle tante iniziative locali, nazionali e internazionali promosse tutto l’anno da Giffoni Experience e volte all’educazione all’arte cinematografica e alle nuove tecnologie audiovisive – ma anche per la sensibilizzazione ai valori dell’integrazione, dell’accoglienza, dello scambio e della condivisione di cultura e tra culture, da sempre fulcro del Festival. A confermato Titta Fiore, Presidente della Fondazione Film Commission Regione Campania:

Sono venuta a Giffoni in varie vesti, la prima volta sulla scia di Robert De Niro. Eravamo tutti sullo stradone ad aspettarlo, scelsi di venire a Giffoni e non a Venezia perché Giffoni creava il nuovo pubblico. Questo è un bel percorso del cammino che fa Giffoni e di quello che deve fare il cinema e la Film Commission: ci prepariamo a fare un salto di qualità varando un distretto del cinema, un luogo di formazione dei giovani sul digitale e l’animazione, un polo di lavoro. Non c’è un grande futuro se non c’è un grande passato e questo luogo ce lo testimonia. Il cinema è un’industria che ha ricadute importantissime sul territorio e il Festival continua a valorizzalo in modo virtuoso. C’è molta strada da fare e sarà bellissimo farla insieme

Il Tema della 49° edizione, l’aria

Con il tema ARIA Giffoni vuole coinvolgere le nuove generazioni in una riflessione fondamentale che, per il bene del pianeta, deve trasformarsi in una promessa ecologica. L’immagine – realizzata da Luca Apolito e Chiara Pepe e presentata lo scorso 3 giugno durante l’incontro con il direttore del Museo Archeologico Nazionale di Paestum Gabriel Zuchtriegel –  vuole evocare una serie di suggestioni, idee e ipotesi raccolte nel tempo, in alcuni casi come segni evidenti, altri nascosti come divertenti segreti da scoprire.

Le anteprime del Giffoni Experience

Molte sono le anteprime che verranno presentate durante il festival di quest’anno. Alcuni esempi sono: L’attesissimo spin-off della serie cult MEN IN BLACK: INTERNATIONAL sarà presentato in anteprima a pubblico e giffoners durante la giornata inaugurale; il 20 luglio la commedia LA RIVINCITA DELLE SFIGATE di Olivia Wilde ; La favola de Il Re Leone compie 25 anni e sta per tornare sul grande schermo in una veste completamente nuova. È attesa per il 24 luglio la proiezione speciale, in versione originale sottotitolata in italiano; riservata a jurors, giffoners e pubblico, infatti, la proiezione di TOLKIEN del regista Dome Karukoski, nelle sale italiane dal 26 settembre.

Gli ospiti

Numerosissimi gli ospiti, annunciati durante la conferenza, che incontreranno i ragazzi durante le Masterclass: domenica 21 luglio il regista e showrunner Ludovico Bessegato, il regista della terza stagione Ludovico Di Martino e gli interpreti Ludovica Martino e Federico Cesari di Skam Italia; Il 24 luglio arriveranno a Giffoni Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio, le due giovanissime attrici de L’Amica Geniale; insieme al regista incontreranno i giffoners e i masterclassers CULT anche i 7 giovani protagonisti della serie La Compagnia del Cigno.