Home Attualità GAL Colline Salernitane: finanziati i primi quattro bandi

GAL Colline Salernitane: finanziati i primi quattro bandi

Covid-19

Italia
13,791
Totale Casi Attivi
Updated on 13 August 2020 7:37
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Finanziamento per i primi quattro bandi che consentono di erogare a favore del territorio, oltre un milione e mezzo di euro: c’è l’ok del GAL

Ieri sera venerdì 10 aprile, si è svolto il Consiglio di Amministrazione del GAL Colline Salernitane, è stato uno stress test di particolare significatività perché ha consentito di verificare la tenuta organizzativa e la capacità di gestione amministrativa anche in momenti così difficili e con l’utilizzo di tecnologie smart per lo svolgimento dello stesso con modalità di collegamento a distanza, ed anche per il numero degli argomenti all’ordine del giorno, ben 17 e per la loro importanza.

- Advertisement -

Il Consiglio di Amministrazione svoltosi ieri sera, con la partecipazione di sei Consiglieri su sette e con voto unanime su tutti i punti all’OdG, ha approvato, in via definitiva, le graduatorie per procedere alla successiva emanazione dei Decreti di finanziamento per i primi quattro bandi scaduti a giugno 2019 che consentono di erogare a favore del territorio, ai primi 20 beneficiari di cui 8 sono imprese di giovani, i primi circa 1.650.000,00 Euro, attraverso progetti di sviluppo ed il premio del primo insediamento.

Tra le graduatorie approvate significative sono le due iniziative di cooperazione per la ricerca applicata e per l’innovazione, sia nella filiera del nocciolo che nella gestione del patrimonio forestale, dove con la partecipazione delle centrali cooperative LEGACOOP e Confcooperative e delle Organizzazioni Agricole, Coldiretti, Confagricoltura e CIA e con la partecipazione delle Università di Salerno e Napoli, si svilupperanno e applicheranno a favore del territorio modelli di gestione innovativi e smart. Inoltre, con le deliberazioni adottate ieri sera si è dato corso alla seconda rendicontazione per le attività di gestione del GAL che riferiscono all’avanzamento fisico e finanziario della SSL fino al 31 Marzo 2020. All’Ordine del Giorno anche l’avvio delle procedure attuative dei Progetti di Cooperazione TI. 19.3.1, che riguardano la promozione del territorio in chiave turistica e delle tradizioni locali e per il sistema delle eccellenze agroalimentari, attraverso azioni di cooperazione e scambio di best practices con altri territori e con altri GAL e con la partecipazione anche di GAL esteri.

Il CdA, con le deliberazioni di ieri sera, ha adottato anche il progetto di bilancio 2019 che chiude con un piccolo utile le risultanze di esercizio 2019, ed ha deliberato di optare, considerate le restrizioni legate alla diffusione pandemica del Covid 19, per la convocazione dell’Assemblea dei soci per la sua approvazione, al 30 giugno p.v., come previsto e disposto dalle normative vigenti. In conclusione, il Presidente Antonio Giuliano ha voluto esprimere il ringraziamento ai Consiglieri che hanno dedicato tempo, impegno e partecipazione alla vita amministrative e gestionale del GAL, e si è compiaciuto con la Struttura tecnica diretta dal Coordinatore Eligio Troisi per la enorme capacità di lavoro dimostrata, nonostante le difficoltà che si stanno attraversando e lo svolgimento del lavoro in smart working ed in totale look down; il Consiglio si è concluso con l’augurio di Buona Pasqua e con la speranza di tornare presto ad una vita sociale che, in sicurezza superate le enormi difficoltà legate al virus, possano rivederci insieme e vivere la vita di relazione e questi momenti così significativi come la Santa Pasqua con il calore e le consuetudini che sono proprie ai nostri popoli ed alla nostra civiltà.

LiveZon
zerottonove