Gaiano: Inaugurato il campetto polivalente

Inaugurato nel pomeriggio di ieri, sabato 23 agosto, a Gaiano di Fisciano il nuovo campetto polivalente, a presentare ai cittadini la nuova struttura il Sindaco Amabile e la giunta Comunale.

Gaiano: Inaugurato, nel tardo pomeriggio di Ieri, sabato 23 agosto, con la benedizione di Don Alfonso Rinaldi,  il nuovo campetto polivalente nella frazione del Comune di Fisciano, al taglio del Nastro il Sindaco Tommaso Amabile e l’intera giunta municipale.

Gaiano

La moderna struttura offre un terreno di gioco in erbetta sintetica per il calcio a cinque, il tennis e la pallavolo su una superficie di circa 3000 metri quadrati utilizzata, dopo il sisma del 1980, per l’installazione di prefabbricati e che fa parte del Piano Regolatore Generale di Fisciano ricadendo in zona F3 (Area per il verde e lo sport).

L’importo dei lavori, realizzati con fondi dedicati e coadiuvati dall’Architetto Anna Napoli, presente all’inaugurazione, ammonta a 364.000 euro e, compresa di accessori, raggiunge i 530.000 euro.

Adiacente all’impianto sportivo sono stati realizzati, inoltre, un campo di bocce a livello amatoriale e un parcheggio gratuito a servizio dei partecipanti alle gare sportive e ai residenti della zona.

agosto2014 251

agosto2014 256

Grande la Soddisfazione del primo cittadino del comune di Fisciano che afferma:

«Era doveroso da parte dell’amministrazione Comunale, sollecitata anche dal vostro concittadino, l’assessore Gioia, mantenere una promessa che da troppo tempo era stata annunciata.

Siamo riusciti a dare due risposte importanti, la realizzazione di questo campetto polivalente, che può essere utilizzato per il calcetto, per il tennis, per la pallavolo ed in più il recupero di un’area , particolarmente degradata, dove erano ubicati i prefabbricati.

Abbiamo realizzato – continua il sindaco Amabile  una struttura che dà la possibilità ai giovani di socializzare, di confrontarsi all’insegna dello sport e di crescere culturalmente ,nel contempo, siamo riusciti a cancellare a Gaiano, prima delle altre frazioni del nostro comune, ogni segno legato al terremoto del 1980».

Il Sindaco annuncia, inoltre, che il campetto sarà dedicato a Luigi Sica,

img011Luigi Sicagrande amante del calcio e storico presidente della squadra del Gaiano, che ha messo, con grande generosità, la sua esistenza al servizio della gioventù gaianese. Venuto a mancare nel 1989 a soli 35 anni, Luigi è sempre rimasto nel cuore dei cittadini di Gaiano che hanno appreso con gioia la notizia di questa dedica.

L’inaugurazione ha offerto al Sindaco Amabile anche la possibilità di tornare sulla questione della cava dismessa in località Bocca dell’acqua continuando il botta e risposta a suon di manifesti e lettere aperte con il consigliere di opposizione Andrea Landi che ha sollevato, nei giorni scorsi, la delicata questione:

«È stata volontà di questa Amministrazione – Afferma Amabile – in continuità con quella precedente di acquistare parte di quella cava, perché non avvenisse più l’esercizio della stessa nel territorio comunale.

In seguito all’entrata in vigore della L. 133/2008, avente ad oggetto la “valorizzazione del patrimonio immobiliare” l’amministrazione comunale ha inserito tra gli altri beni, eventualmente, da alienare, anche la predetta “cava”.

In base al piano regionale, L.R. 54/85 e successive modifiche ed integrazioni, le cave dismesse e quindi anche quella in località Bocca dell’Acqua, non possono mai più essere destinate all’esercizio di estrazione, inoltre, un eventuale appalto di dismissione introdurrà anche la clausola sull’impossibilità di riattivare la cava»

Vedremo se questo intervento del sindaco avrà rassicurato i cittadini di Gaiano.