Salerno, furto dell’identità digitale di una casalinga salernitana

Battipaglia

Salerno, furto ed utilizzo illecito dell’identità digitale di una casalinga salernitana: scatta la denuncia della donna

Salerno– Furto ed utilizzo illecito dell’identità digitale di una casalinga salernitana: scatta la denuncia della donna.

In materia di furto ed appropriazione illecita d’identità digitale l’attuale giurisprudenza sta dedicando ampio spazio prevedendo, come riportato all’interno del Regolamento (UE) 2016/679, gravi sanzioni.

La definizione di cui all’art. 1, co. 2, l. 71/2017 recita: «Ai fini della
presente legge, per “cyberbullismo” si intende qualunque forma di pressione,
aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, denigrazione, diffamazione, furto d’identità, alterazione, acquisizione illecita, manipolazione, trattamento illecito”.

Oggi, infatti, i social network sono equiparati ad una “piazza virtuale” dove tutti conoscono tutti e dove le informazioni immesse sono immediatamente fruibili da chiunque nel web.

Il Fatto

Da quanto riportato da “Il Mattino”, la vittima è una casalinga salernitana. A dare l’allarme sembrerebbe essere stata la figlia della donna che ha tempestivamente segnalato il furto dell’account alla madre. Pare, infatti, che alla donna sia stato sottratto il profilo social, usandolo per caricare immagini oscene seppur con un altro nome. La donna ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine.