“Fotografia di una storia”, a Salerno la mostra a cura di Luisa Festa

fotografia di una storia

La mostra “Fotografia di una storia”, visitabile fino a domani venerdì 8 marzo, documenta la nascita e lo sviluppo del femminismo a Napoli e nella Campania

C’è tempo fino a domani, venerdì 8 marzo, per visitare la mostra a cura di Luisa Festa “Fotografia di una storia” 1968-2018 – Femminismo e movimenti delle donne a Napoli e in Campania, che si tiene alla Fondazione “ Filiberto e Bianca Menna”, a Salerno.

La Mostra, promossa dal Consiglio Regionale della Campania, dalla Consulta per la Condizione della Donna, dalla Commissione per le Pari Opportunità e dall’Osservatorio sul Fenomeno della violenza sulle Donne, realizzata in occasione del cinquantesimo anniversario del 1968, comprende 60 fotografie e si propone di documentare e ricostruire, a grandi linee, la nascita e lo sviluppo del femminismo e del movimento delle donne a Napoli e nelle province campane, con l’illustrazione delle diverse stagioni di impegno civile e democratico delle donne del sud.

A Salerno l’iniziativa è realizzata dal Comune di Salerno in collaborazione con la Fondazione Filiberto e Bianca Menna, l’Associazione “In Movimento…”, l’Ogepo Università degli Studi di Salerno, la Fondazione della Comunità Salernitana Onlus.