Fisciano, il cordoglio del sindaco Sessa per la morte della giovane studentessa

fisciano sessa

In seguito alla notizia relativa alla morte della giovane studentessa di Fisciano, il sindaco Sessa ha espresso sentite parole di cordoglio

Profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia della giovane concittadina scomparsa”. Sono le parole del sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa, in seguito alla morte giovane studentessa di Medicina e Chirurgia avvenuta, questo pomeriggio, all’ospedale “Ruggi” di Salerno.

Mi unisco all’immenso dolore per la prematura e tragica scomparsa della nostra giovane concittadina – esterna dolorosamente Sessa. “Sconforto ha pervaso il cuore dei fiscianesi e il mio personale, una volta appresa la notizia. “Il dolore – aggiunge il Sindaco – è il sentimento prevalente, nella consapevolezza che i genitori e i parenti, i suoi amici, avvertono incolmabile il vuoto generato dalla sua prematura morte“.

La tragedia

La 25enne di Fisciano nella giornata di mercoledì 1 maggio aveva tentato il suicidio infliggendosi vari colpi all’addome e al collo con un coltello da cucina. All’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno era stata sottoposta, negli scorsi giorni ad un delicato intervento chirurgico, durato oltre 5 ore. Questo pomeriggio però, purtroppo, il drammatico epilogo: le condizioni della giovane, originaria del comune di Fisciano, erano troppo gravi.

La notizia scuote l’intera comunità della città della Valle dell’Irno che deve dire addio ad una giovane dal futuro sicuramente brillante.